TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

 

 

 

 

Neviano - via Roma 46 - 0836-1956126 0

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

La "randagia Tati" grazie all'impegno dell'ADEV adesso vive felice a Milano

 

 

Di Maria Rosaria Scorrano

Volontaria Ass. Animalista A.D.E.V. onlus

adevonlus.casarano@libero.it

Casarano, 20/05/2008

 

Carissimo Eugenio, anche se con un po’ di ritardo, vi voglio “aggiornare” circa l’esito dell’adozione di Tati, la randagia trovata tempo fa all’interno del nostro Cimitero Comunale e per la quale ho promosso una colletta necessaria per permettere il suo trasporto fino a Milano, dove ad attenderla c’era una bravissima famiglia disposta ad adottarla.

Ebbene, non avendo trovato alcun passaggio in auto e appurato che era impossibile pensare al suo trasporto tramite un autotrasportatore, il 24 aprile 2008, alle ore 9:20, Tati è partita dall’aeroporto di Brindisi con volo diretto a Linate, giungendo a destinazione dopo circa un’ora e mezza, dove ad attenderla ha trovato la mia amica Claudia, la volontaria di Milano che mi ha messo in contatto con la nuova padrona di Tati.

Personalmente, quest’esperienza mi è servita a capire che c’è molta gente che si lamenta del problema del randagismo, ma in realtà non fa nulla DI CONCRETO per cercare di migliorare la situazione.

Nonostante abbia promosso questa colletta via SMS tra i miei conoscenti e grazie ad Eugenio, mediante la pubblicazione del mio appello su questo sito, pensare che solo 18 persone lo abbiano accolto dando il loro contributo, sinceramente mi fa molto pensare: la mia idea era quella di riuscire a coinvolgere e sensibilizzare il maggior numero possibile di persone, in modo tale che sarebbe stato sufficiente donare 1 o 2 euro a testa per raggiungere la cifra che era stata inizialmente preventivata….in fondo sarebbe bastato rinunciare ad un caffè!

E anche per questo motivo mi sento in dovere di ringraziare di cuore quelle 18 persone, perché è solo merito della loro grande generosità e della fiducia incondizionata dimostratami che Tati ha avuto la sua seconda possibilità di essere felice…

Per questo, un grazie di cuore a te, Eugenio, che come sempre ti sei dimostrato sensibile e vicino alla nostra causa, e ancora grazie a Fabio, Massimo, Adele, Ornella, Rita, Mariella e i dipendenti della Progel, Roberta, Adamo, Marusca, Alessandra, Francesca, Pamela, ai Vigili Urbani di Casarano, alle Fam. Forte e Carluccio,…

E un ringraziamento particolare è doveroso nei confronti dei miei amici di Zoomania, che anche questa volta, come sempre, mi hanno sostenuta e aiutato in tutti i modi a loro possibili!

Mi sarebbe piaciuto, inoltre, ricevere un piccolissimo aiuto anche da parte di alcuni nostri politici di mia conoscenza e informati personalmente da me via SMS di questa colletta, dal momento che il problema del randagismo è stato più volte dibattuto nelle aule consiliari… ma forse per loro era solo un cane!

Io capisco perfettamente che ognuno di noi ha stabilito nella propria vita le sue priorità, e lo rispetto, ma non possiamo però lamentarci di un triste fenomeno, quale è il Randagismo, che ormai è diventato un fenomeno sociale dal momento che interessa tutta la collettività, se ognuno di noi non partecipa, in questo caso, affinché una piccola goccia (Tati) possa non aggiungersi al mare di cani che, purtroppo PER LORO, popolano la nostra città… Ma questo discorso non vale solo per il randagismo, ma per tutti i problemi che affliggono la nostra città: credo che dovremmo iniziare ad essere una CITTADINANZA maggiormente ATTIVA!

Tutti siamo portati a lamentarci dei numerosi randagi della nostra città, sostenendo che non si può vivere in queste condizioni, prendendosela addirittura con chi cerca di fare qualcosa per loro: ma qualcuno ha mai pensato A LORO? A come può essere pericolosa, difficile e triste la vita di strada? Beh, se non l’avete ancora fatto, vi prego di farlo quanto prima e capirete che LORO sono le vittime di noi uomini…

Scusate lo sfogo e se mi sono dilungata un po’ troppo probabilmente annoiandovi, ma è veramente triste per me e per le sempre poche persone che CONCRETAMENTE cercano di fare qualcosa per questi animali non voluti da nessuno, trovarsi spesso da soli e non supportati CONCRETAMENTE dalle Istituzioni, che conoscono BENISSIMO il nostro operato e sanno quanto le casse comunali risparmiano grazie alla nostra attività di volontariato, se pensiamo che ogni cane chiuso in canile, al giorno, costa mediamente 3 ˆ: dovete sapere, infatti, che il nostro Comune, anzi NOI CITTADINI, paghiamo circa 90.000 ˆ l’anno al Canile Privato di Tricase, dove vengono ricoverati i randagi del nostro territorio.

E’ bene che si sappia che l’Ass.ne ADEV onlus da circa 3 anni, con non poche difficoltà, si occupa dei randagi del territorio sfamandoli, curandoli e provvedendo alla sterilizzazione di tutte le femmine per cercare di controllare quantomeno le nascite visto che controllare gli abbandoni è quantomeno impossibile! Per fare tutto ciò è necessario comprare crocchette, antipulci, medicinale e pagare le visite veterinarie, senza considerare le perdite di tempo, e siamo costretti molte volte a sostituirci alle Istituzioni competenti!!! E il tutto senza avere una struttura dove ricoverare, ad esempio, le randagie del Comune sterilizzate per il periodo della degenza post-operatoria o per ricoverare quei randagi bisognosi di cure, e siamo costrette così a somministrargliele per strada, quando il cane si fa trovare, e sotto gli occhi straniti di molti, che ci dicono se non abbiamo null’altro da fare… Per questo siamo spesso costrette a ricoverare gli animali in una pensione per cani! In queste condizioni, scusate, ma non si può fare molto…

Concludo dicendo a quanti hanno avuto a cuore la sorte di Tati, che ora lei vive felice in provincia di Pavia, assieme alla sua padrona Ramona e a tutta la sua bellissima famiglia, in uno stupendo casolare immerso nel verde, popolato da diversi altri animali con cui Tati ha legato tantissimo: una bellissima cucciola di boxer nata albina e quindi destinata all’abbattimento perché non rispettava gli standard che la razza impone (?!), e una simpatica papera di nome Melinda!

La mia più grande soddisfazione è sapere che ora Tati FA PARTE di una famiglia che l’adora, mentre qui per quel qualcuno che l’ha mollata per strada, nonostante il suo carattere eccezionale, ERA SOLO UN CANE!

Come ringraziamento, vi invio alcune foto che testimoniano l’avvenuta adozione, che spero riempiranno il vostro cuore di bellissime emozioni, come è stato per me, che mi spingono ad andare avanti NONOSTANTE TUTTO E TUTTI!

 

P.S. S e qualcuno volesse sostenere la nostra attività, da quest’anno è possibile donare all’Ass.ne A.D.E.V. onlus il 5 per mille: è una donazione del tutto gratuita per il contribuente e non alternativa alla destinazione dell’8 per mille. E’ sufficiente indicare nell’apposita casella il nostro Codice Fiscale  03347890752. Grazie.

Tati con il suo nuovo "papà" E con la sua nuova "mamma" E con la nuova sorellina Che gioia
       
Mamma mia quanto ho giocato! Pausa Che bello stare qui! W le corse

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

  13/05/08 L'informazione in Italia. Di Enzo Schiavano

 

 

  13/05/08 Solidarietà a Marco Travaglio.

Di Graziano De Paola 2 commenti

 

 

  11/05/08 Libere riflessioni sulla mia città.

Di Marco Guerriero 1 commento

 

 

  11/05/08 A pesca di tonni. Di Fabio Tridici

 

 

  09/05/08 'Giorno della memoria' per Moro e le altre vittime del terrorismo.

Di Alfredo Vogna

 

 

  08/05/08 "Forza Nuova" o forza vecchia?

Di Ilenia De Matteis 7 commenti

 

 

  07/05/08 Trasparenza. (inserita nuova precisazione)

Di Enzo Schiavano

 

 

  04/05/08 Ciao mia Casarano.

Di Antonio Aradeo (3 commenti)

 

 

  02/05/08 Una riflessione sulle recente sconfitta nelle elezioni da parte del PD

 

 

  01/05/08 Valori persi. Di Ilenia De Matteis

 

 

  29/04/08 Premio Internazionale Torre di Belloluogo Alla Memoria Giuseppina Pasqualino, in arte Pippa Bacca

 

 

  28/04/08 28 Aprile, anniversario di Santa Gianna Beretta Molla

 

 

  27/04/08 Padre Pio: un umile santo nell'era della mercificazione.

Di Concetta Centonze

 

   

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.