TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

LAVORI IN PIAZZA DIAZ: LE DOMANDE DI FRANCESCO DE VITA

di Francesco De Vita, Casarano 15/05/05

 

 

Intervento civico a titolo personale

 

In merito alle varie polemiche ed accuse che, da più tempo e da più parti, si stanno sollevando, per la durata e la qualità del lavoro, relativamente al rifacimento della pavimentazione delle Piazze Diaz e Malta, da cittadino, pongo alcune domande ai vari "Addetti ai Lavori":

 

- Per tali lavori, è stato redatto e valutato dall'Ufficio Tecnico Comunale, un apposito progetto tecnico finanziario con relativo capitolato d'appalto ?

- Il capitolato d'appalto in che maniera regolamenta la qualità e la durata dei lavori ?

- Previo parere della Commissione Consiliare ai Lavori Pubblici, qual'è il testo della delibera del Consiglio Comunale (quindi legge comunale) in merito a tali lavori ?

- Poichè viene richiamata la Sovrintendenza ai Beni Culturali, esiste un parere ed una indicazione ufficialmente espressi da questo Ente in merito al modo di smantellamento e riposizionamento dei basoli ?

- Se tale parere esiste, durante i lavori, nessun funzionario o ispettore della Sovrintendenza, di concerto con l'Ufficio Tecnico Comunale e la Direzione dei lavori, ha effettuato dei sopralluoghi ?

- Quali sono i contenuti delle relazioni tecniche rilasciate dalla Direzione di cantiere sullo stato di avanzamento dei lavori ?

- Quali sono i contenuti delle relazioni tecniche rilasciate dall'Ufficio Tecnico Comunale in occasione dei previsti sopralluoghi ?  

- Per gli eventuali rischi di maggiori spese rispetto a quelle preventivate ed approvate ed eventuali danni al patrimonio (già da qualcuno denunciati), si è avuto l'accortezza di richiedere alla Ditte appaltatrici delle adeguate polizze fidejussorie ?

 

Per le relative risposte sono graditi i riscontri sia del Sindaco che degli Assessori e Funzionari responsabili nonchè dei Consiglieri Comunali compresi quelli di minoranza.

 

Solo da tali risposte, si potrà desumere chi ha effettivamente e doverosamente svolto le funzioni in merito alle mansioni assunte, ognuno per l'incarico ricoperto e chi, irresponsabilmente non lo ha fatto ma che dovrà assumersi le dovute responsabilità morali e civili nonchè penali.