TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

A proposito della "disavventura" della sig.ra Malorgio Antonella

Ospedale di Gallipoli,  20/07/2005

 

 

   Preciso che in merito alla protesta di un'utente, comparsa sulle pagine del "Quotidiano di Lecce " e sul sito" Tuttocasarano ".

 

    Dopo aver ascoltato il racconto del medico e degli infermieri interessati, il sottoscritto deve rilevare nella descrizione dei fatti fornita dalla paziente una rappresentazione dell'accaduto non del tutto corretta.

 

   Infatti:

- non può rispondere al vero che l'ordine di effettuazione dell' esame non corrisponde all'ordine di prenotazione, che viene quotidianamente segnalato sulle prenotazioni CUP e sempre rispettato;

- non può corrispondere al vero che alla paziente sia stato detto che l'esame sarebbe stato effettuato dal medico di guardia atteso per le ore 14,00 o dal medico di guardia del mattino,

per il semplice fatto che gli esami strumentali vengono effettuati da un medico fuori turno

in servizio dalle 10,00 alle 16,00;

- non può quindi corrispondere al vero che il medico alle ore 14,00 si sia rifiutato di eseguire l'esame per aver completato il turno di lavoro, che finiva invece alle 16,00;

- è certamente vero invece che la paziente è stata più volte tranquillizzata sulla effettuazione dell'esame e le è stato inoltre spiegato che l'arrivo in reparto di un caso urgente era il motivo dell'attesa; ogni spiegazione si rivelò purtroppo inutile visto che la paziente decise di lasciare il reparto senza eseguire l'esame.

    

   Il "caso" può essere perciò riassunto semplicemente in un ritardo, peraltro contenuto e giustificato, nella esecuzione di un esame e forse in un deficit di comunicazione. Ma per comunicare fra persone è indispensabile che qualcuno sia disponibile a spiegare e qualcun altro

disponibile a comprendere.                                                                                .

  

   Ad ogni buon conto, il sottoscritto esprime il suo rincrescimento per l'accaduto e rimane disponibile in ogni momento sia per l'effettuazione dell' esame richiesto che per spiegare di persona alla paziente che nel reparto di Cardiologia di Gallipoli vengono effettuate oltre 15.000 prestazioni ambulatoriali all'anno, che l'ambulatorio è aperto tutti i giorni mattina e pomeriggio, che sono stati attivati ambulatori "dedicati" per Ipertensione, Scompenso e Cardiopatia Ischemica proprio perché crediamo fermamente e da sempre nella medicina pubblica.

                     Dott. F. Cavalieri (Primario Divisione di Cardiologia UTIC)