TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

Caloroso abbraccio fra la comunità casaranese residente in Svizzera ed il sindaco di Casarano

di Mauro Stefano, dal Nuovo Quotidiano di Lecce del 15/11//2005

 

 

Sincera commozione ed autentico entusiasmo hanno caratterizzato la visita in Svizzera portata a termine il 12 e 13 novembre dal sindaco Remigio Venuti. Sabato sera a Sion  la comunità casaranese riunita nell’associazione presieduta da Rocco Muscella si è stretta calorosamente intorno al sindaco ricordando la propria città, i propri cari e gli anni passati. “E’ la prima volta che un sindaco decide di venire ad incontrarci e di ciò gli saremo sempre grati. I nostri figli studiano, lavorano e prendendo in moglie ragazze svizzere ma forte resta il richiamo alle nostre origini che non possiamo e vogliamo dimenticare” ha affermato il signor Muscella, in Svizzera da 40 anni. Alla serata  erano presenti l’ingegner Alfredo Squartati, consigliere comunale di Sion di inequivocabili origini italiane, il dottor Pasquale Pede, membro del Consolato italiano, il dottor Domenico Mesiano, presidente del Comitato Italiani all’Estero e padre Costante Fascetti. L’emozione e la nostalgia non sono mancate anche durante la proiezione del video promozionale di Casarano, con i luoghi simbolo della città. Un quadro con dedica è stato regalato al sindaco Venuti mentre al presidente dell’associazione è stata donata una targa lignea con lo stemma civico di Casarano. Anche a Basilea, grande è la stata la partecipazione all’incontro organizzato nella sala convegni St.Clara. Venuti ha incontrato un altro nutrito gruppo di concittadini insieme ad Antonio Arcuri, del Comites, Alessandro Calaprice, responsabile della Federazione Associazioni dei Pugliesi in Svizzera, ed Enzo Alloggia, presidente centrale delle Acli. Nel corso della serata si è parlato soprattutto dei programmi e dei progetti riguardanti la città. “Ripetendo la straordinaria esperienza vissuta due anni fa a Winterthur, ho ricevuto, così come allora, un’immensa dote di umanità” ha affermato Venuti al suo ritorno in città. “Non sono mancati momenti di commozione con i nostri concittadini che hanno dimostrato di voler restare profondamente legati alla loro città. Incontri del genere sono importantissimi proprio per mantenere vivi i legami con gente che segue sempre con attenzione la vita di Casarano, vuole essere informata e partecipe, sia pure a distanza, delle sue vicende. A questo scopo” conclude il primo cittadino “ho verificato come il sito internet del Comune rivesta un ruolo molto importante. Spero, in un prossimo futuro, di poter tornare ad incontrare altre comunità di nostri concittadini per essere ulteriormente vicino a loro e non farli assolutamente sentire cittadini di serie B”.