TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

CANI RANDAGI IN PIAZZA BOCCACCIO 

Una situazione pericolosa

di Fabio B. Casarano 02/05/05

fabiolin@tiscali.it

 

Gentile redazione,

volevo segnalare un fenomeno allarmante di cui i cittadini di Casarano sono stufi: il randagismo!

Sono un concittadino abitante in piazza Boccaccio e non ne possiamo più.

L'amena piazzetta, nella quale il sindaco si esibisce nei suoi eloquenti comizi ed incontra la popolazione, è diventata habitat naturale e dimora fissa di decine di cani randagi, branchi soldateschi di varie taglie e misure. Per carità, non che abbia qualcosa contro gli animali, ma ogni volta che si passa si suda freddo sperando di non essere aggrediti.

Infatti il luogo, in passato piacevole punto di incontro, non può più essere frequentato nè da anziani nè da bimbi sgambettanti in bici, pena il rischio a cui si va incontro. Per non parlare dei continui ululati e latrati notturni, pure il sonno ci tolgono. Inoltre personalmente ho assistito a scene di molestie con ringhiate ed abbaiate a vari bambini di ritorno dalla scuola o malcapitati a passare di lì per caso. Per non parlare del decadere della situazione igienica: immaginiamoci con il sopravvenire del caldo cosa succederà. 

Il motivo del mio sfogo: è assurdo se pensiamo di avere a capo dell'amministrazione comunale un sindaco "veterinario" (quindi persona abbastanza competente in materia) che, più volte sollecitato da varie parti, non prende in seria considerazione la soluzione di questo problema. La ASL non può intervenire perchè bisogna avvisare la Polizia Municipale, la Polizia Municipale viene, controlla e se ne va perchè non essendoci a Casarano nè un canile nè un servizio antirandagismo, deve avvisare Tricase che a sua volta non può nulla perchè tutti i canili del Salento sono strapieni. E' ASSURDO!! Siamo nel 2005 ed ancora succede questo? Allora spero che non dovremo aspettare di comparire sulle pagine del televideo nazionale con la notizia "bimbi azzannati da cani randagi a Casarano" per vedere di risolvere il problema. Forse è un caso per la nostra IENA? Contro i cani forse la vincerebbe lui (IENA)!   

 

 

Carissimo Fabio, ti ringrazio per aver pensato a me come unica soluzione per risolvere il problema dei randagi a Casarano. Quello che ti posso dire è che tu hai esposto abbastanza chiaramente la situazione e credo che non ci sia bisogno di un mio intervento. Il momento giusto, per me, potrebbe anche essere tra qualche mese quando, come penso, non avranno risolto il problema.
Io, invece, spesso penso che in ogni male si può sempre trovare un lato positivo: meglio vedere quei cani sempre in giro per la città che certa gente che lo fa solo durante la campagne elettorali...
Ti saluto
La Iena     barabba1970@tin.it