TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

Ecco il piano commerciale

Sì a nuovi esercizi per un totale di 3.600 metri quadri

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 15/04/05

 

 

Esercizi commerciali: avanti, c'è posto. Questa una delle conclusioni del piano di sviluppo e regolamento della rete distributiva che è stato presentato ieri ai consiglieri comunali di maggioranza e opposizione dall'amministrazione comunale. Lo studio, condotto da Enzo Fazzi, esperto del settore, potrebbe essere definito il «piano regolatore del commercio», visto che parte da un'analisi della situazione esistente riguardo i negozi (divisi in due categorie, alimentari e non alimentari) per fissare gli obiettivi di sviluppo. I risultati dicono che gli esercizi alimentari possono ancora crescere complessivamente per 1.400 metri quadrati mentre per quelli non alimentari c'è ancora spazio per circa 2.200 metri quadrati. Nello studio, però, è anche analizzato l'impatto che la grande distribuzione ha portato nell'equilibrio commerciale della città. Da qualche anno, infatti, Casarano ospita una grande struttura di distribuzione commerciale, l'Ipermac di viale Ferrari, sul quale non sono mancati gli accenni polemici di una parte del mondo commerciale cittadino e di diversi esponenti dell'opposizione. Secondo il piano della rete distributiva, però, la nascita del centro commerciale non avrebbe portato danni ai negozi della città, come spiega l'assessore al commercio Rocco Rizzello. «Va precisato che il centro commerciale è nato in virtù della legge regionale - dice l'assessore - e in base al fatto che diversi esercenti hanno ceduto la propria licenza, rendendone possibile la nascita. In realtà con l'apertura della megastruttura commerciale non c'è stata nessuna impennata di chiusure tra gli esercizi commerciali locali, che invece si sono mantenuti nell'andamento fisiologico. Al massimo il centro commerciale ha permesso a quella fascia di clienti abituati a fare le proprie spese in centri di grande distribuzione di effettuarli a Casarano, piuttosto che spostarsi altrove». Rizzello, comunque, sottolinea anche che l'amministrazione è intenzionata a favorire con tutti i mezzi i piccoli esercizi commerciali. «I grandi centri aumentano la concorrenza e questo è un vantaggio per i consumatori - afferma - però non bisogna dimenticare soprattutto la funzione sociali che i piccoli negozi sotto casa rappresentano per i tanti concittadini non autosufficienti». Ultima novità del piano commerciale è quella dei mercati giornalieri, ovvero le «bancarelle» rionali; l'ipotesi è infatti di portarle a quattro: via Agnesi, via Bari angolo via Matino, via Corsica e piazzetta Martiri Ungheresi. «Ma siamo ancora in una fase di dialogo - assicura Rizzello - e tutte le decisioni verranno prese dal consiglio comunale».