TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

SCUOLA MATERNA COMUNALE

l'indignazione di Rocco De Maria

Di Rocco De Maria, Casarano 06/05/05

 roccoluigi.demaria@tin.it

 

Ho letto l'articolo apparso sul sito a firma di Enzo Schiavano, e sono rimasto a dir poco indignato.
Non mi sembra giusto che questi genitori "particolari" debbano usufruire gratuitamente dell'asilo nido comunale.
Io suggerisco alla coordinatrice Suor Michela Iorio una cosa molto semplice.
La mattina si metta sul cancello della scuola materna e all'arrivo dei genitori morosi li rispedisca alle loro case con il rispettivi pargoli.
Non vedo altra soluzione. Non mi sembra giusto che l'amministrazione comunale finanzi questa scuola materna anche con i nostri soldi, e debbano usufruirne solo i pochi, (diciamolo pure senza vergognarci)"raccomandati".
Chiunque voglia andare ad istituzioni private deve pagare. Mi sembra una regola molto semplice.
Io ho due figlie che sono andate tutte alle scuole materne pubbliche.
Inoltre ho una figlia disabile e fino ad oggi il comune non si è prodigato a darle delle agevolazioni ,che sono anche suoi diritti,cosi come ha fatto per tanti anni con l'asilo comunale (finanziamenti).
Se un asilo è privato deve mantenersi con le retta che pagano gli utenti, senza chiedere finanziamenti al Comune altrimenti chiuda.
Ma la cosa più vergognosa è sapere che ci sono "commercianti, imprenditori manager e simili" che non pagano la retta dei loro figli.
Vadano alle scuole pubbliche cosi come fanno tutti.
DICO SOLO A QUESTE PERSONE VERGOGNATEVI!!!!


Cordiali saluti.

Siamo sempre alle solite, "mi ero distratto un attimo "...................  E' sempre la solita storia a Casarano, l'importante è sempre apparire, poi  non importa se dietro la bella facciata ci sia solo il nulla.

Antonio "Aramis" - antonio.asa@tiscali.it -