Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

 

 

Riprende il campionato di tennis tavolo
Di Enzo Schiavano, dal Nuovo Quotidiano di Puglia, 30/09/2005

  

 

Riparte il campionato di serie D/2 del campionato regionale di tennis tavolo. E riprende il cammino della “Asdtt Casarano”, la compagine locale che partecipa per il secondo anno al torneo di questo singolare ed entusiasmante attività sportiva. L’obiettivo primario della formazione casaranese è la prima vittoria della storia in un torneo ufficiale. L’Asdtt Casarano, infatti, l’anno scorso ha chiuso il campionato con zero punti: troppo divario tecnico tra la nostra formazione e gli avversari. “Si, è vero, l'anno scorso non siamo riusciti a vincere nessuna partita – conferma Emanuele Tomasi, uno dei giocatori – anche se verso la fine siamo migliorati, tanto da sfiorare la vittoria contro il Gallipoli. Speriamo bene per quest’anno: abbiamo un anno di esperienza alle spalle e tanto allenamento estivo”. La squadra è formata da Massimo Primiceri, Francesco Primiceri, Fabrizio Stefàno, Antonio De Nuzzo, Danilo Borgia, Johnny Ferrari e dallo stesso Tomasi. Si parte domenica prossima (ore 10), in casa, contro l’”Apem Copertino”. Gli incontri casalinghi verranno disputati presso la palestra dell’Istituto Comprensivo Polo 1 di via Ruffano. “Ci piacerebbe avere un po’ più di spettatori durante le partite – continua Tomasi – sappiamo che a Casarano ci sono tantissimi appassionati di tennis tavolo che però non sanno della nostra squadra e del campionato. Chi vuole partecipare, anche attivamente entrando in squadra, può venire a trovarci durante gli allenamenti, il martedì e il giovedì dalle 19 alle 21 presso la palestra del Polo 1. Magari l'anno prossimo iscriveremo più squadre di Casarano al campionato con tanti derby. Colgo l'occasione – conclude il giocatore – per ringraziare pubblicamente il Dirigente Scolastico, Prof. Antonio Borgia, e il Consiglio d'Istituto per averci concesso anche per quest’anno l'uso della palestra”.