TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

UN GRANDE SUCCESSO LA FIERA DI SAN GIOVANNI NELLA ZONA INDUSTRIALE

di Enzo Schiavano, dal Quotidiano del 17/05/05

 

La tradizionale fiera di San Giovanni Elemosiniere, tenutasi domenica scorsa, ha fatto boom. Il mercato, che si svolgeva per la prima volta negli ampi viali della zona industriale, ha registrato un successo inaspettato: enorme afflusso di pubblico; ottimi affari per i commercianti; ampia disponibilità di aree a parcheggio. L’esperimento, che alla vigilia, come tutti i test, era piuttosto temuto, si può considerare pienamente riuscito e la conferma del nuovo sito per le future edizioni sembra scontata. Il prossimo appuntamento è tra cinque mesi, seconda domenica di ottobre, quando si svolgerà la fiera del SS. Crocefisso. “E’ stato un grande successo – ha commentato un raggiante Rocco Rizzello, assessore al Commercio – sono soddisfatto anche per gli uffici che hanno fatto un grande lavoro”.

Gli ambulanti erano scettici. Quella proposta di trasferire la fiera della festa patronale da contrada “Botte”, dove si è svolta per un quarto di secolo con alti e bassi, nella zona industriale non li entusiasmava. La categoria dei commercianti ha nel proprio Dna la resistenza ad ogni forma di cambiamento, ma stavolta si è persuasa a lasciarsi dirigere dall’amministrazione comunale che da tempo aveva questo progetto nel cassetto. “Tentiamo almeno una volta – avevano detto i tecnici comunali agli ambulanti durante una infuocata assemblea – se và male, torniamo indietro e non ne parleremo mai più”. L’altro ieri, alla fine della manifestazione, molti dei giudizi dei 330 espositori erano più che positivi.

“Mi sono preso la briga di fare un giro mentre si preparavano ad andare via – ha raccontato Gianni Aretano, il vigile urbano responsabile dei mercati – e posso assicurare che erano molto contenti. Ne avrò sentiti un centinaio e tutti hanno dato giudizi positivi, addirittura entusiastici. Dalle ore 9 è stato un continuo via vai di gente, un flusso ininterrotto di migliaia di persone che è durato fino alle 13 e 30. Pensi che – fa notare il vigile – nelle scorse edizioni già intorno alle 11 e 30 gli ambulanti cominciavano a raccogliere le proprie cose perché c’era pochissima gente”. La caratteristica del nuovo sito è sicuramente gli ampi spazi a disposizione, non solo per i commercianti, ma anche per il pubblico.

“Gli altri anni – spiega Giuseppe Melgiovanni, l’altro vigile che si interessa di mercati – le strade di contrada Botte erano talmente strette che molta gente, resasi conto delle difficoltà di movimento, tornava indietro dopo pochi metri oppure rinunciava ad entrare nell’area fieristica. Stavolta, con lo spazio a disposizione, è stato tutto molto diverso”. Tra 5 mesi si replica e si potrebbero apportare aggiustamenti sul sistema della viabilità e dei parcheggi. Proprio le ampie aree per la sosta sono rimaste in gran parte inutilizzate, forse per un difetto di segnalazione.