TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

www.beppegrillo.it

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Vicesindaco reporter di segnaletica

Caputo: «Ho dimostrato che sulla 274 non esiste alcuna indicazione della città»

di Danilo Lupo, dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 22/10//2005

 

 

Arriva sul tavolo dell'Anas un reportage sui cartelli indicatori per la città, ad opera di un insolito «fotoreporter»: il vicesindaco Gabriele Caputo. Quello dell'assenza di cartelli per Casarano sulla statale 274 tra Gallipoli e Leuca è un problema che è stato spesso segnalato agli esponenti politici e alla stampa da numerosi cittadini: fino ad Ugento, infatti, nessun cartello sulle rampe di uscita indica Casarano tra le possibili destinazioni, ma sono presenti solo rare indicazioni nei cartelli che indicano le distanze chilometriche, mentre per vedere un cartello sulle rampe di uscita con destinazione Casarano, insomma, bisogna arrivare ad Ugento. Una situazione che è stata minuziosamente documentata in un vero e proprio reportage fotografico di venti foto dal vicesindaco margheritino Gabriele Caputo e dal dirigente del settore servizi tecnici Anselmo Antonaci. Armati di macchina fotografica, Caputo e Antonaci mercoledì scorso hanno «immortalato» tutti i cartelli della Gallipoli-Leuca, con l'intenzione di portare nell'ufficio tecnico leccese dell'Anas il frutto delle loro fatiche fotografiche, chiedendo un intervento che riporti Casarano nelle indicazioni della statale. «Vorremmo che Casarano fosse segnalato sia nell'uscita che adesso riporta solo Taviano e Matino sia in quella di Melissano e Taviano - spiega Caputo - Questo era un problema più volte segnalato dai cittadini e senza attendere che la burocrazia facesse il suo corso, spesso troppo lungo, mi è sembrato giusto fare da soli». Tra l'altro il vicesindaco detiene anche la delega alla promozione del territorio e va da sè che per promuovere il territorio bisogna prima far sapere come ci si arriva. «La programmazione di lungo periodo è importante - conclude Caputo - ma altrettanto importanti sono gli aspetti che riguardano la quotidianità cittadina». L'originale reportage fotografico, intanto, è stato recapitato ieri mattina all'ufficio tecnico provinciale dell'Anas dal geometra Antonaci e delle novità dovrebbero arrivare entro breve tempo.