TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Sabato 17/12 serata di beneficenza organizzata dalla Croce Rossa. Ore 21.00 presso il teatro Fondazione Filograna si terrà lo spettacolo teatrale “CRUCIS” del balletto Terrapulia di Danza.

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

 

"Inquietudini Japige" il primo romanzo del nostro concittadino dott. Giuseppe Negro

di Mauro Stefano, dal Nuovo Quotidiano di Lecce del 15/12//2005

 

“Inquietudini Japige”, il primo romanzo di Giuseppe Ruggero Negro edito da Congedo, è stato presentato lo scorso mercoledì sera presso la Sala del Trono di Tricase. Durante la serata, alla presenza dello stesso autore nato a Ruggiano (frazione di Salve) ma da anni residente a Casarano dov’è un noto pediatra, sarà presentato anche il dvd concernente le località, i monumenti ed i siti del basso Salento descritti nel libro. Il romanzo, che tra l’altro ha partecipato alle selezioni dell’ultimo Premio Campiello, narra di due ricercatori  giunti nel Salento per dar corpo per dar corpo alla teoria che vuole l’estrema terra a sud-est della penisola in contatto, già dalla preistoria, con le isole dell’Egeo. Tutto intorno si sviluppa un intreccio narrativo  nel quale un ruolo di assoluto protagonista spetta al “paesaggio corroso e drammatico del Capo aggettantesi nel mare” per usare un’espressione dello stesso autore. Spazio, dunque, per le grotte marine di Leuca ed il Santuario di Finibusterrae, per le Centopietre  e la chiesa di san Giovanni a Patù, così come per le Vore di Barbarano e Leuca Piccola, luoghi-mito presentati avvolti dalla storia e dalla leggenda. Negro da anni vive e lavora a Casarano dopo essersi laureatosi in Medicina e Chirurgia a Bologna. Prossimi appuntamenti con “Inquietudini Japige” venerdì ad Alessano (ore 19 auditorium don Tonino Bello) ed il 23 dicembre a Casarano presso “Oste Pazzo” nell’ambito delle “Letture dal Tacco”, il primo caffè letterario del sud Salento organizzato dal mensile diretto da Maria Luisa Mastrogiovanni.