Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Da stasera fino all'8 agosto il "giardino di Casaranello" diventa luogo d'ascolto.
Di Enzo Schiavano, dal Nuovo Quotidiano di Puglia, 30/07/2006

  

“Oltremare/Entroterra”, la rassegna estiva edizione 2006, entra nel vivo con l’inaugurazione dell’attesa performance artistica “Giardino d’Ascolto” a cura del gruppo “Starter”. L’evento d’arte contemporanea, che si terrà nello spazio adiacente alla chiesetta di Santa Maria della Croce (detta anche “Chiesa di Casaranello”), sarà aperto al pubblico a partire dalle ore 20 di questa sera. L’obiettivo del progetto è quello di restituire alla comunità un luogo in abbandono, non soltanto effettuando la materiale sistemazione del sito individuato, ma soprattutto attraverso un lavoro di ricerca sulle memorie frammentate e disperse del luogo, anche avvalendosi dei cittadini depositari dei ricordi.

Questa ricerca si è poi tradotta in interventi e dispositivi artistici e narrativi che verranno proposti ai visitatori del “Giardino d’Ascolto” nei 10 giorni di apertura, fino all’8 agosto (orario: 20-24). Il luogo scelto dai curatori, come si è detto, è lo spazio adiacente alla chiesetta che dai casaranesi è più conosciuto come il giardino dell’ex Lazzaretto. Il gruppo “Starter” ha raccolto proprio le storie legate al triste periodo della “spagnola”, la terribile malattia che colpì la città, come tutta l’Europa, negli anni Venti, e anche le leggende che in seguito sono nate intorno al giardino della chiesetta.

Nel programma del “Giardino d’Ascolto” sono previste le installazioni permanenti che saranno proposte al pubblico ogni sera: “Cicerone”, audiobox della storia del giardino di Casaranello; “Starter.doc”, i video-racconti sulle memorie del luogo; “Latenze”, saggio botanico su un metro quadrato di storia; “Stellarium”, tracciato luminoso; “Archivio”, video-proiezione, cronologia di un giardino in movimento; “Ventagli”, frammenti fotografici sui mantàji salentini. Il programma di questa sera propone (ore 22, dopo l’inaugurazione) il concerto per pianoforte e fisarmonica di Mauro Tre e Admir Shkurtaj.

Domani, invece, “Giardini d’Ascolto” propone, oltre alle installazioni permanenti, un incontro dibattito sul tema: “Giardino d’Ascolto: pratiche d’approccio ai luoghi di margine”. Interverranno Maria Valeria Mininni, architetto e docente al Politecnico di Bari; Sabina Lenoci, architetto e docente all’Università di Venezia; Daniele Errico, agronomo paesaggista; Donatello De Mattia, architetto; Claudio Pedone,  assessore alla Cultura del Comune di Casarano; Mauro Marino, operatore culturale; e gli artisti del gruppo “Starter” (Giorgio D’Ambrosio, Antonio De Luca, Silvia Lodi, Fernando Schiavano e Ingrid Simon).

 

Programma

 

 

 

Il Giardino d’ Ascolto è aperto ogni giorno dalle ore 20.00 con le installazioni permanenti:

 

- Cicerone         Audiobox. La storia del giardino di Casaranello.

- Starter.doc     Videoracconti sulle memorie del luogo.

- Latenze          Saggio botanico. Un metro quadrato di storia.

- Stellarium      Tracciato luminoso.

- Archivio          Videoproiezione. Cronologia di un giardino in movimento.

- Ventagli         Frammenti fotografici su “mantàji” salentini.

 

 

Durante tutto il periodo di apertura sarà in funzione un servizio  Bar per la ristorazione e la convivialità.

 

 

dom 30 luglio

20.00 – Inaugurazione del Giardino d’Ascolto.

22.00 - Serate d’ascolto: Interventi musicali . Mauro Tre e Admir Shkurtaj. Concerto per pianoforte e

            fisarmonica.     

 

lun  31 luglio

21.00 - Dialoghi nel giardino: Giardino d’Ascolto: pratiche d’approccio ai luoghi di margine”.

            Intervengono:  

            Maria Valeria Mininni,            Architetto e docente al Politecnico di Bari

            Sabina Lenoci,                        Architetto e docente al IUAW

Daniele Errico,                       Agronomo paesaggista

Donatello De Mattia,              Architetto

Claudio Pedone,                     Assessore alla Cultura di Casarano

            Mauro marino                         Operatore culturale

            Starter                                   Artisti

           

mar 1 agosto

20.00 - Installazioni. Giardino d’Ascolto.

 

mer 2 ago

21.00 - Dialoghi nel giardino: Presentazione del progetto “Chergui - creazione di una rete culturale e

            istituzionale tra Marocco e  Salento”. A cura della ass.cult. Tzichi.

            Interventi di Roberto Molentino e Francesca Gigante.

 

22.00 - Spazio delle visioni: Proiezione del film “Chergui – Vento del sud” (2006 Italia/Marocco, 25’).

00.30 - Serate d’ascolto: Interventi musicali di Antongiulio Galeandro.

 

gio 3 ago

21.00 - Parata di strada per le vie del quartiere.

            Spettacolo per bambini: “Circo Rodegé”. Saltimbanchi Salentini, Gruppo Rodegé.

23.00 - Serate d’ascolto: Admir Shkurtaj Quartet, con Admir Shkurtaj, Meli Haidari, Giorgio Distante, Redi Hasa.

            Concerto.

 

ven 4 ago

22.00 - Serate d’ascolto: Letture di poesia, interventi di Silvia Lodi e Giuseppe Semeraro.

 

sab 5 ago

22.00 - Il cielo sopra Casaranello. Osservazioni astronomiche a cura del CRA di Lecce.

23.00 - Serate d’ascolto: Mauro Tre e Daniele De Rossi. “Dies Irae”. Concerto.

 

dom 6 ago

21.00 - Presentazione del film“Lettere al Vento”, interviene Edmond Budina, regista e autore.

22.00 - Spazio delle visioni: proiezione “Lettere al vento” (2002 Italia/Albania, 84’) di Edmond Budina.

 

lun 7 ago

20.00 - Installazioni. Giardino d’Ascolto.

 

mar 8 ago

21.00 - Serate di ascolto: Lettura di poesie di Ismail Kadaré a cura di Edmond Budina e Silvia Lodi.

            interventi musicali di Antongiulio Galeandro

00.00 - Spazio delle visioni: “Drin bianco Drin Nero”, Video (2005 Italia, 13’) di Starter.

 

 

STARTER - e-mail: a.c.starter@tiscali.it