TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

 

A dire di no si impara

 

 

 

 

 

 

Dott.ssa Daniela Giorgino

daniela.giorgino@virgilio.it  

Casarano, 26/04/2010

 

Il “no” è una delle primissime parole che l’essere umano impara a formulare, forse la terza, dopo “mamma” e “papà”; i bambini piccoli la pronunciano con tanto orgoglio e soddisfazione, ma quando si diventa grandi, la maggioranza delle persone preferisce dire sì, anche quando non lo desidera, piuttosto che pronunciare il no, che diventa complicato e imbarazzante.  

A dire no si può imparare di nuovo e sarebbe opportuno che lo facessimo, per il nostro benessere psico-fisico.

Dire no è permettere a se stessi di accettare consapevolmente e pienamente la propria libertà: di parola, di ascolto di sé, di scelta.

Dire SEMPRE di sì ci procura la stima, l’amore e l’approvazione degli altri; ma ci procura anche, di contro, stanchezza, nervosismo, malesseri e malanni vari, senso di perdita di autostima e depressione. Dire di no ci procura, nell’immediato, sentimenti di rifiuto, di abbandono, di sfiducia da parte degli altri e di derisione. I benefici del no richiedono molto più tempo per concretizzarsi, ma si traducono in un benessere generale che deriva dalla sensazione di vivere per sé (senza sentirsi egoista) e non per essere sempre al servizio degli altri.

Perché diciamo sempre di sì?

Tutto nasce dal nostro bisogno di essere amati, apprezzati, di sentirsi utili, necessari, indispensabili. 

Ma, dicendo sempre di sì, l’intima necessità di essere amati è soddisfatta solo in modo ingannevole e temporaneo. Infatti, l’amore disinteressato è raro; molte persone amano in modo condizionato, sulla base, cioè, di quello che possono ricavare da una relazione (siano essere cose materiali o no). Per questo, sforzarci di dire di no quando lo sentiamo intimamente, ci permette non solo di essere sereni con noi stessi, ma anche di “selezionare” le nostre relazioni, poiché solo chi ci ama veramente, in modo disinteressato, continuerà a volerci bene nonostante i nostri no.

 

 Dott.ssa Daniela Giorgino

 

___________________________________

 

06/10/09 Gelosia... Di Daniela Giorgino (Psicologa)

 

14/09/09 La paura di una mamma...  Di Daniela Giorgino (Psicologa)

 

03/09/09 Il vomito di origine psicologica. Di Daniela Giorgino (Psicologa)

 

11/05/09 La Psicologa risponde: esiste un modo per avvicinarsi alla felicità?

 

 

 

La psicologa risponde

 

 

 

" Domani - 21 aprile 2009" Artisti uniti per l'Abruzzo

 

 

 

 

 

               

 

09/01/09 I giovani e i loro problemi.

Di Mario Casto

 

 

  28/08/09 Dieci domande a Berlusconi.

Di Fernando De Paola

 

 

 28/08/09 Un anno, 4 mesi e 21 giorni, viaggio dalla morte all'Italia

 

 

 27/08/09 La Rai rifiuta il trailer di Videocracy. "E' un film che critica il governo"

 

 

  27/08/09 L'ultimo Tango. Di Marco Rocco Cavalera

 

 

  27/08/09 Per la serie... le bugie hanno le gambe corte. Di Federico Ruberto

 

 

  25/08/09 Il nostro sole segna lingue di fuoco su campagne desolate.

Di Gabriele Bastianutti

 

  25/08/09 La guerra degli "Anto"

Di Marco Mastroleo

1 commento

 

 

  22/08/09 Feltri. Uahahahahahah.

Di Marco Travaglio

 

 

  19/08/09 Dal burkini alle fiction in dialetto
la calda estate della Lega Nord

 

 

 19/08/09 Imbecilli in spiaggia.

Di Mario Casto

 

 

  19/08/09 Immenso Berlusconi.

Di Rocco De Maria

 

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.