TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Disoccupato, chiede un consiglio e se possibile un aiuto

 

Di Claudio Pino

claudiopino71@yahoo.it 

Casarano, 25/03/2008

 
Salve, mi chiamo Claudio Pino, sono di Casarano, ma da 11 mesi che sono disoccupato e non si riesce a trovare un posto di lavoro. Da un'anno e mezzo convivo con una ragazza venuta dalla Romania, che vista questa situazione non bella riguardo la vita qui a Casarano, mi sta convincendo di "emigrare" in Romania dove non si sta tanto bene ma un tantino meglio si. Ora io a 37 anni dovrei lasciare la mia terra i miei amici i miei più bei ricordi e andare a vivere in Romania? Qui sinceramente non vedo molte possibilità di futuro e soprattutto non vedo nessuno che abbia voglia o interesse ad AIUTARE...  

27/03/08 Caro Claudio, certo uno pensando alla Romania pensa a un paese sottosviluppato e povero. Che questo possa rappresentare sotto alcuni aspetti un vantaggio, questa è una valutazione che magari nessuno fa. La vita costa sicuramente meno che qui, e i tanti romeni (e soprattutto romene) che mandano i loro risparmi a casa contribuiscono a creare in quel paese un giro paragonabile a quello che hanno creato i nostri emigrati negli anni 60 e 70, quando tutti mandavano soldi per farsi la casa. Al posto tuo, non avendo niene da perdere e soprattutto una compagna del posto un passo del genere lo farei... probabilmente all'inizio non sarà facile, ci sarebbe tanto per cominciare la barriera linguisica da superare ma, ti parlo per esperienza diretta, in due è molto più semplice...
La penso anch'io come Enrico che bisognerebbe uscire da quest'ottica che l'emigrato è un poveraccio che è stato costretto a lasciare il proprio paese... è una mentalità balorda che abbiamo solo noi e che contrasta con l'ideale di una europa unita che da qualche decennio ci stiamo sforzando di mettere in piedi.  

Personalmente l'unica cosa che mi fa incazzare ogni volta che penso al sud in genere è che ci sarebbe tanto di quel da fare che potremmo dare noi lavoro agli altri... ma, inutile dirlo, siamo sempre in attesa che qualcuno bussi alla nostra porta per offrirci un lavoro...

In bocca al lupo, Claudio... e non dimenticare di farci avere tue notizie!

William Ghilardi

william.ghilardi@googlemail.com

 

 

 

26/03/08 Caro Claudio io ti capisco molto bene mi son trovato nella tua stessa situazione circa un anno fa, con in più però il peso di due figlie ed una moglie "naturalmente" disoccupata, ti giuro che le ho provate tutte, per cercare di farcela senza dover per forza lasciare il mio paese ma più insistevo con tentativi, naturalmente vani, più mi indebitavo sia economicamente che moralmente dovendo continuamente chiedere il sostentamento ai miei genitori o ai miei suoceri, credimi è veramente mortificante arrivare a 40 anni senza esser riuscito a creare una base solida per me e per la mia famiglia, mi sono sempre adattato a tutti i lavori ma poi sono arrivato ad un punto che mi sono reso conto che, la maggior parte degli imprenditori della nostra terra, cercano solo persone da poter sfruttare e non dei collaboratori con cui magari crescere, ecco perchè ho deciso che la mie capacità non le avrei più messe a disposizione per far arricchire persone sulle mie spalle senza aver il minimo di gratitudine. Lasciare la propia terra, se questa non ti da più un futuro, non è un atto di vigliaccheria ma solo una decisione molto razionale e indispensabile per la tua crescita, ricordati che al giorno d'oggi se non si hanno delle basi che ti diano delle garanzie economiche per poter andar avanti sei veramente "tagliato fuori" e l'immigrazione e sempre esistita proprio per questo motivo. Io, in un solo anno, che mi son trasferito, ho saldato tutti i miei debiti che avevo accumulato mi son tolto delle soddisfazioni ed in più anche mia moglie ha trovato una sistemazione part-time, ideale per la mattina dato che le mie figlie sono a scuola, se penso che a Casarano le avvevano offerto 2,50 l'ora per fare delle pulizie, è vergognoso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Noi la nostra terra non la rinneghiamo, ma mi dispiace dirlo, per lei non sono disposto a far vivere la mia famiglia in una situazione a dir poco DEPLOREVOLE......... Adesso ti saluto e spero che questa mia lettera ti possa esser d'aiuto nella decisione che prenderai che qualunque sia sicuramente sarà molto sofferta. Un abbraccio

Enrico Compagnoni

enri.compagnoni@tiscali.it   

 

 

 

 

25/03/08 Caro Claudio, non so davvero cosa dirti, perchè sono impotente davanti ad un problema così grave; innanzitutto, che sono profondamente dispiaciuto, questo si; con tutto il cuore. La mancanza di lavoro nella nostra città sta diventando un fenomeno sempre più dilagante, e senza lavoro non si può mantenere una famiglia! Spero che quanto prima tu possa trovare un lavoro e non essere costretto ad andare in Romania. Ti auguro che il tuo appello sia letto da qualcuno che possa aiutarti a trovare un lavoro.

Ti abbraccio

Eugenio Memmi

tuttocasarano@tin.it

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

  20/03/08 Bandiera rossa trionferà.

Di Alberto Cavallo

 

 

  20/03/08 Genova 21 luglio 2001.

Di Gabriele Bastianutti

 

 

  19/03/08 In difesa del Salento Bizantino.

Osservatorio di Belloluogo

 

 

  18/03/08 Le donne e la "libertà riproduttiva" in Tibet. Di Giulio Meotti

 

 

  17/03/08 Vitale Tagliaferri, poeta del nostro tempo.

Di Giorgio Greco

 

 

  14/03/08 Tibet: la Cina reprime con la forza le proteste dei monaci buddisti

 

 

  14/03/08 Lecce: donna senza casa, viveva nella sua Y 10

 

 

  13/03/08 Minervino pioniera nell'uso della tecnologia led per l'illuminazione pubblica

 

 

  12/03/08 Due cetacei non riuscivano a ritrovare la via per tornare al largo. Il delfino producendo suoni li ha guidati in mare aperto

 

 

  09/03/08 IL CASARANESE - Origini usi e costumi

 

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.