TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

I miei anni e il papa...

 

 

 

 

 

Di Remo Tomasi

remotomasi@libero.it

casarano,28/05/2008

 

Il 14 giugno accadrà qualcosa di veramente speciale. Io spegnerò qualche candelina sulla torta... Tutto qui? Per me sì per molti altri ci sarà un altro evento. Il papa farà visita nei territori del sud salento. Tutto qui...

Avrò un anno in più, spero di mettere un pò più di sale nella zucca, di continuare sul cammino della correttezza (o magari di cominciare a camminarci), dell'onestà, della coerenza...

Spero che anche il papa segua possa seguire altrettante buon intenzioni, soprattutto per quanto riguarda la coerenza.
Nel film Spiderman ascoltai una frase che mi colpì parecchio: "da grandi poteri derivano grandi responsabilità...". Il papa ha grandi poteri e con ciò intendo poteri persuasivi, di guida. Vedo che negli ultimi tempi sono state rifatte strade, spesi soldi per l'arrivo di questa figura. Eppure il Cristo nacque spoglio di ogni cosa e così proseguì per la sua via sempre. Non dico che il papa debba venire a piedi, ma neanche con l'elicottero o col jet; non dico che debba vivere povero, ma neanche fare feste sfarzose. E da buon padre che dovrebbe essere... potrebbe dare l'esempio indicando che tutti sti danari in più avrebbero una migliore possibilità di germogliare se investiti in chi di abiti non ne ha, o ha poco cibo o nulla, o neanche un libro per leggere...

Sono solo suggerimenti. Magari una volta che si è raggiunti un così alto livello di agiatezza è difficile ridiscenderne e provare un pò di piccoli "disagi" come il vestire e mangiare in modo più sobrio. Forse anche io ne risentirei di questo grande potere e ne abuserei... siamo uomini in fondo.

Così io il 14 giugno mangerò la mia fetta di torta assieme ai miei familiari e chissà che, se dovessero giungere queste poche righe ad un certo "tizio"... beh... potrebbe venire a prendersi la sua fetta.

 

29/05/08 Carissimo Remo, la tua riflessione di fondo è giusta ed ho provato a darmi una spiegazione sul perché… Credo, che a prescindere da una santa e motivata grande fede da parte di tutto il clero, papa compreso, la grande differenza nell’interpretare il messaggio di Cristo dipenda principalmente da una personale predisposizione a vivere il messaggio evangelico.

Ieri, e avanti ieri, ho visto in TV il film su don Zeno, un prete di questo secolo, che ha vissuto il suo apostolato proprio come lo intendi tu, come credo piacerebbe a tutti poter vedere fare in ogni parrocchia, ma lui era speciale, e infatti molti altri suoi colleghi preti lo vedevano come un destabilizzatore, solo perché metteva prima di se stesso il bene della sua comunità, dei più poveri, degli emarginati, dei piccoli abbandonati per la grande povertà che c’era negli anni ’40. Per fare un esempio più vicino ani nostri giorni, potremmo parlare di don Tonino Bello; che cosa non ha fatto per i suoi poveri nel suo vescovato di Molfetta? Ha liberato stanze che riteneva superflue e l’ha destinate a chi non aveva una dimora. Si è sempre schierato affianco dei più deboli, degli ultimi. Vestiva di tessuti non pregiati come molti altri vescovi (questo l’ho constato di persona a Bari nell’unica volta che ho avuto la fortuna di vederlo in un incontro sulla pace). La mattina presto andava nella stazione di Molfetta per vedere se c’era qualcuno senza un tetto per portarlo nel suo vescovato.

Ammalato di cancro ha sfidato le bombe che piovevano nel cielo della Bosnia, insieme ai tantissimi che l’hanno seguito, per portare il suo forte segnale di pace in quel territorio martoriato da una assurda guerra.

Che dire di Giovanni Paolo II? E’ stato sicuramente un grande papa; ha fatto tanto, ha avvicinato alla chiesa tanta gente che sentiva lontana questa istituzione; poteva fare di più? Poteva fare anche di meno! Ha fatto quello che ha sentito, e sicuramente sarà un papa che difficilmente verrà dimenticato. Ma se tu rivolgi questa riflessione al papa, alla Chiesa in senso lato, io la rigiro ai tanti che si professano cristiani, come ben sai , ci sono tante persone che al di la della messa domenicale non sentono il bisogno di vivere il loro essere cristiani in maniera più profonda, mentre ce ne sono altri che vivono il loro quotidiano con la tensione positiva di migliorarsi, dell’essere un buon cristiano in tutto quello che fanno, per non parlare di qualcuno che vive la sua vita, la sua cristianità in maniera esemplare.

Provo a formulare una proposta, sarebbe possibile insegnare nei seminari a fare del sacerdozio qualcosa di più ardimentoso, di più audace, di meno convenzionale, di più gioioso? A me piace tanto un frase di san Tommaso (chiedo scusa sant'Agostino) “AMA, E FA CIO’ CHE VUOI”.

Auguri per il tuo compleanno, lascia una fetta di torta da parte, non si sa mai…..

Eugenio Memmi

tuttocasarano@tin.it

 

 

 

29/05/08 L'amico Alberto Cavallo, mi fa presente che la frase "AMA E FA CIO' CHE VUOI" non è di san Tommaso come da me scritto, ma di sant'Agostino, di cui ci allega un file (PDF) in cui viene spiegato pienamente il significato di questa frase. (Apri il file cliccando qui)

alberto.cavallo75@libero.it

 

 

 

12/06/08 Remo... questo era il compleanno della mia amica Federica! Guarda attentamente quanta bella gente!
Tanti auguri!
Enrico Giuranno

enrico.giuranno@gmail.com

 


 

 

Nomadi - Ti Lascio Una Parola (Goodbye)

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

 

 

 

 

  24/05/08 Emendamento salva Rete4, la logica del privilegio 6 commenti

 

 

  24/05/08 Attenzione alla "Travaglite".

Di Alberto Cavallo 2 commenti

 

 

  23/05/08 Vedi Napoli e poi marcisci.

(Voir Naples et pourrir".)

Di Pino Montedorro 1 commento

 

 

  21/05/08 La gioia di una mamma di un bambino di 6 anni che frequenta la pallavolo del Centro Sportivo Casarano.

 

 

  13/05/08 L'informazione in Italia. Di Enzo Schiavano

 

 

  13/05/08 Solidarietà a Marco Travaglio.

Di Graziano De Paola 2 commenti

 

 

  11/05/08 Libere riflessioni sulla mia città.

Di Marco Guerriero 2 commenti

 

 

  11/05/08 A pesca di tonni. Di Fabio Tridici

 

 

  09/05/08 'Giorno della memoria' per Moro e le altre vittime del terrorismo.

Di Alfredo Vogna

 

 

Ogni lunedi alle 14.00

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.