Il piacere puo' fondarsi sull'illusione, ma la felicita' riposa sulla verita'  (Anonimo americano)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Il giusto lotta contro le diseguaglianze sociali

 

 

 

 

 

Di Gabriele Bastianutti

gbastianutti@tiscali.it 

Casarano, 20/01/2009

 

Dio non si lascia dominare o addomesticare. Se esaltiamo Gesù e guardiamo i poveri, gli oppressi, i malati, andiamo verso di loro e li tocchiamo, Dio ci conduce fuori, nell’immensità. Ci insegna a pensare in modo aperto.”

Cardinale Carlo Maria Martini

Conversazioni notturne a Gerusalemme

 

Se fossimo capaci a dimenticare l’anonimo volto di quell’uomo, morto per il freddo a 40 anni disteso su una panchina e ricoperto di cartoni fragili,

Se fossimo capaci a dimenticare quella donna deceduta per fame in un condominio abitato da “gente per bene”,

Se fossimo capaci a dimenticare il nostro concittadino che ha deciso di lasciarci; lui ponendo fine ai suoi dubbi e noi con la percezione amara del fallimento e del vuoto,

Se fossimo capaci a dimenticare i morti sul lavoro della nostra città,

potremmo ancora reputarci uomini?

 

 

Qualcuno, prima o poi, dovrà avere il coraggio di recidere con un taglio netto gli effimeri titoli e le false onorificenze elargite senza memoria con l’oltraggio che solo l’ignoranza sa fornire.

Sono passati oltre 10 anni da quando il dottore che non voleva soldi per curare la povera gente nell’adempiere al proprio dovere di uomo e medico ci ha lasciato orfani della sua umanità.

In quel tragico luogo non ho trovato nessun fiore. Di fronte un’enorme villa con uno splendido giardino.

Il poeta diceva che i fiori si portano nel cuore e si coltivano nell’animo.    

Non sempre però le voci sincere si esprimono con il silenzio.

Oggi è il tempo del coraggio, dell’urlo che sveglia, delle grida che scuotono.

Solo le mani che stringono riescono a scaldare i cuori. Farà molto freddo nelle nostre vite se non dovessimo riuscire a riproporre la politica dell’accoglienza, dell’attenzione verso il disagio e la sofferenza, del vero ascolto verso quei giovani che nei loro modi e nelle loro forme “lottano contro l’ingiustizia e vogliono imparare l’amore”. E se come dice il cardinal Carlo Maria Martini è vero che “nel Giudizio Universale Gesù formula come criterio di distinzione tra il bene e il male la giustizia, l’impegno a favore dei piccoli, degli ignudi, dei carcerati, degli infermi”, allora è ancor più vero che “il giusto lotta contro le disuguaglianze sociali”.

Le bassezze della piccola politica, degli intrallazzi, delle alleanze per il potere, la logica dei pacchetti e del favore già emanano l’odore putrido della decadenza, mentre risuona oggi ancor più forte la radicalità della parola di Gesù.

Amara verità: il coraggio del cambiamento, delle cose semplici e pulite si nutrono del dolore dell’oggi e degli errori del passato così come la nostra terra, dai nostri alberi al nostro mare hanno bisogno di pensieri più puliti, più chiari, più sinceri.

E’ triste sentire che tra i possibili candidati a sindaco della nostra città ritornino i vecchi schemi dei vetusti politici o dell’imprenditore che assicura lavoro e sviluppo.

Non c’è autocritica, non c’è analisi: il mondo crolla ed ancora c’è qualcuno che cerca di salvare il proprio gruzzoletto. Come non mai il palazzo è lontano dalle piazze e in questo non senso assurdo e vorticoso c’è chi ha ancora il coraggio di rivendicare i propri meriti: Casarano, la nostra città, sta per essere fagocitata dalla povertà, dalla mancanza di prospettive e maggioranza e opposizione ancora oggi, autoreferenzialmente elogiano il proprio operato. Siamo ai limiti della decenza.

Riappropriamoci della dignità e iniziamo il nuovo cammino passando il testimone alle nuove generazioni che “danno speranza ad un mondo difficile”.

 

 

 

 

 

Che dire se non grazie … e sperare che le tue parole e quelle di tanti altri possano toccare “il

cuore” delle persone ma soprattutto inducano a decisioni sagge e per il bene comune ...

Maria Teresa Bellante

mariateresabellante@libero.it 

 

 

Caro Gabriele, non ho parole per commentare questa tua lettera, mi sento solo di dirti grazie  

dal profondo del cuore, come cittadino e come persona.

Eugenio Memmi

tuttocasarano@tin.it

 

 

Foto e ricordi di Casarano

Realizzato da Umberto Attanasi 

 

 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

 

 

08/01/09 Il popolo è un bambino. Di Ascanio Celestini

 

20/01/09 Centrale a biomasse il via libera al referendum.

Di William Ghilardi

 

 

19/01/09 E’ il momento di resistere e di lottare.

Di Luigi De Magistris

 

 

17/01/09 Bravo professore Bastianutti!

Di Remo Tomasi

1 commento

 

 

16/01/09 Per "San Salvatore", una pacifica iniziativa culturale e civile. Osservatorio di Belloluogo

 

 

14/01/09 Pasticcio all’italiana federalisti e statalisti

 

 

  14/01/09 Non calpestate la dignità di un uomo.

Di Omar Sarcinella

 

 

 

13/01/09 Per San Salvatore

Salviamo la Chiesa bizantina di San Salvatore! (Osservatorio di Belloluogo)

 

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.