TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

L'uomo che trascinava il vento

Un libro di Gabriele Marra

presentazione

Libreria Dante Alighieri 7 marzo - ore 18.00

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Il capo dello Stato Enrico De Nicola firma la Costituzione

La lettera "provocatoria" di Francesco De Vita consegnata ieri al ministro Chiti

 

 

 

 

Fonte: redazione

Casarano, 05/03/08

 

         All’ On. Vannino CHITI

 MINISTRO

per i Rapporti con il Parlamento

e le Riforme Istituzionali

del dimissionario e sfiduciato Governo PRODI

 

Oggetto: “SOVRANITA’ POPOLARE”

                  Proposta di revissione dell’’Art. 1 della Costituzione Italiana

 

On. Ministro,

La Sua visita in Città per le celebrazioni del 60° anniversario della Costituzione Italiana, quale Ministro della Repubblica Italiana con delega ai Rapporti con il Parlamento e le Riforme Istituzionali, costituisce un’autorevole presenza che gratifica l’intera comunità.

 

Le pervenga intanto il mio personale benvenuto e colgo l’occasione per sottoporLe una proposta che nasce spontanea da una notizia di stampa apparsa ieri sui giornali locali: La crisi del TAC salentino sarà affrontata a Roma dal Ministero del Lavoro per trovare nuove opportunità di rilancio.

 

Tenuto conto:

- Che l’Art.3 della Costituzione recita che “È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale”;

- Che nella fase delle dimissioni del Presidente del Consiglio in carica, in assenza di disposizioni costituzionali si fa riferimento ad una consuetudine costituzionale secondo la quale: il Presidente del Consiglio in carica gia dimettendosi davanti al Presidente della Repubblica, che accetta le dimissioni con riserva, il Presidente uscente rimane in carica per gli atti di ordinaria amministrazione " 

 - Che per quanto sopra si deduce che,  tra una legislatura e l'altra, per lo scioglimento anticipato del Parlamento, un governo sfiduciato e dimissionario può assolvere solo alle funzioni ordinarie

sarebbe gradito sapere :

con quali poteri il Ministro On. Bersani, a capo del Ministero dello Sviluppo Economico del dimissionario r sfiduciato Governo PRODI., domani 5 marzo 2008 può sottoscrivere impegni e rilasciare garanzie per il comparto del TAC Salentino ? Il caso specifico rientra tra le funzioni ordinarie o straordinarie ?

 

Forse è più opportuno pensare che, in concomitanza della già avviata campagna elettorale, si debba considerare lecito ogni tentativo di strumentalizzare dell'ormai annosa crisi del manifatturiero che certamente, dal punto di vista clientelare, avrebbe sortito meno consensi se si fosse affrontata, in tempi non sospetti e col Governo nel pieno delle sue funzioni ?

 

Allora, On. Ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme Istituzionali del dimissionario e sfiduciato Governo Prodi, poiché non è moralmente corretto prendere per i fondelli i Cittadini italiani, in particolar modo quelli salentini, augurandoLe anche un disinteressato “in bocca la lupo” per l’odierna campagna elettorale, sua personale e di schieramento, anche se celata come visita istituzionale, al fine di rendere ufficiale l’operato demagogico degli esponenti di ogni futuro governo inconcludente e dimissionario perchè sfiduciato,  con l’occasione dell’odierna celebrazione del 60° anniversario della Costituzione Italiana, La prego di prendere in seria considerazione questa mia provocatoria

Proposta ufficiale 

per la revisione dell’Art. 1 della Costituzione come segue:

 Art. 1. L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

            La sovranità clientelare appartiene sempre ed in ogni monento, ai politici con incarichi di Governo, che la esercitano senza tener conto delle forme e dei limiti della Costituzione.

 

Quanto meno sarà sancito al “Popolo Italiano”  che non ha più alcuna Sovranità Popolare!

 

W l'Italia

Con Ossequi dal Cittadino Italiano

Francesco De Vita

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 
 

  05/03/08 "Scuola deviata": una lettera dalla provincia di Taranto; anche per don Ciotti

 

 

  02/03/08 In ricordo dell'on. Luigi Memmi

 

 

  02/03/08 Al caro Pino De Nuzzo.

Di Luciana

 

 

  01/03/08 Una battaglia di civiltà.

 

 

 01/03/08 E' morta l'infanzia.

Di Marta Melgiovanni 2 commenti

 

 

  29/02/08 Villa comunale: un bene da conservare e tutelare tutti insieme.

Di Simona Borgia

 

 

 29/02/08 Appello alla sovranità popolare.

Di Francesco De Vita

 

 

  28/02/08 Ciccio e Tore.

Di Liborio Primiceri e Rosario Scorrano

 

 

  26/02/08 Foibe: Azione Giovani risponde al sig. Miraglia e Panico

 

 

  26/02/08 Breve ed opportuna considerazione sulle Foibe.

Di Francesco Casciaro

 

 

  25/02/08 Riguardo le Foibe.

Di Emanuele Miraglia

 

 

  25/02/08 Foibe, inganno storico.

Di Andrea Panico

 

 

  24/02/08 A proposito del nuovo.

Di Gabriele Bastianutti

1 commento

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.