TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Le considerazioni dell'ing. Francesca De Robertis alla lettera della Italgest contro il dott. Serravezza

 

Ing. Francesca De Robertis 

(  DITTA TURISMO PUGLIA )

info@turismopuglia.it

 09/12/08

 
Buonasera, ho letto l'articolo dell'Ing. Marena ( ITALGEST ) in replica al Dott. Serravezza, e vorrei osservare:

1. ha fatto bene il Dott. Serravezza a parlare delle nanopolveri e degli NOx  prodotti dalla centrale a biomassa di Italgest, perchè gli studi condotti dalla Provincia di Lecce rivelano un già esistente eccesso di nanopolveri; mentre gli NOx   nello smog fotochimico si associano, con effetto additivo, sugli altri inquinanti presenti nell’ambiente, causando le piogge acide che sgretolano il patrimonio architettonico ( pensiamo al nostro Barocco leccese );

2. giustamente bene dice il Dott. Serravezza quando afferma che sarebbero giustificabili solo centrali a biomassa di piccola taglia che utilizzassero i residui agricoli, piuttosto che vederli eliminare dagli agricoltori attraverso una combustione sconsiderata e dannosa; e quando Egli accenna al compostaggio e biodegradazione dei rifiuti per ottenere biogas e compost, persegue lo stesso concetto di riutilizzo dei residui;                                                                       

Rispetto a tali esigenze-vincoli, un discorso di Centrali a biomasse con potenze superiori non può essere accolto a braccia aperte nella terra salentina dove - per sintetizzare un allarme che non vede solo il Dott. Serravezza -  nell' EDIZIONE SERALE  DEL  TELEGIORNALE  NAZIONALE  DI  RAI 3  DI IERI 08 DIC 2008  SI  PARLAVA  DI MILANO  E  LECCE  AI  PRIMI  2  POSTI NELLA CLASSIFICA ITALIANA DEI MORTI PER TUMORE...  Citando Ilva, Cerano, Copersalento come le grandi realtà inquinanti...               In questo contesto critico non vogliamo chiederci se aggiungere combustione di biomasse extra ( coltivate in loco nei campi dismessi o provenienti dall'estero come anche si paventa ) sia veramente ideale?  Si bonifichi prima  il Salento dall'inquinamento preesistente.... poi potremmo guardare alle biomasse nella qualità di fonte rinnovabile.

 

 

     

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

http://www.percorsidarte.org/

 

 

 09/12/08 Controllo & Riduzione del Potere - Economico
 

 

 08/12/08 Casarano: la città dove tutti si distrugge e nulla si migliora.

Di Francesco De Matteis

 

 

 06/12/08 Una città a misura di...

Di Francesco Ferrari

 

 

 06/12/08 Il PD di Berlusconi.

Di Enrico Fattizzo

 

 

  05/12/08 Questione Morale.

Di Marco Mastroleo

 

 

  04/12/08 Il nuovo sistema di illuminazione del centro storico? A me piace!

Di Claudio Memmi

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.