Facciamola diventare noi una buona giornata con le nostre scelte.

Eugenio Memmi

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

oggi vi segnaliamo il sito: http://www.tiamobastardo.com/  

Lettera per un Crocifisso mai tolto

 

 

 

 

Daniele Morelli

hidetoshi74@libero.it 

Casarano, 19 novembre 2009

 

Questo mio intervento per non lasciare da solo, nel momento del dolore, l’amico Francisco: a breve sarà raggiunto da scomunica papale, con tanto di bolla firmata dal Sommo Pontefice.

E sì, perché dire le cose come stanno, caro il mio Francisco, proprio non va bene. In nomine veritatis mendacia efferimus,direbbe Caparezza. Ma sappiamo benissimo che la Chiesa, questa “assemblea” nata a tavolino, ha troppo potere (e di quello si nutre) per permettersi di cedere anche sui dettagli, quali ricordare a tutti nei luoghi pubblici chi è che comanda. Perché di quello si tratta : il Crocefisso esposto non è altro che ricordare a tutti chi comanda. Come quando durante le Crociate si ammazzava in nome di quel simbolo; come quando l’inquisizione torturava e uccideva in nome di quel simbolo; come quando con quel simbolo il vecchio Papa appariva sui balconi davanti alla folla di fianco a Pinochet o Fidel Castro.

Ecco, questa è la Chiesa. Questa è la religione che si fa vanto di esibire un oggetto che gronda sangue da quando è stato introdotto nel culto.

Del resto, non ci possiamo attendere altro da persone che sfruttano il timore della morte che alberga in ognuno di noi, per governare e soverchiare poveri individui creduloni. La religione, premesso che io ne detesto qualunque forma e qualunque credo, dovrebbe essere al limite qualcosa di intimo, di personale. Non qualcosa da esibire, su cui legiferare e da modificare in base alle proprie esigenze.

Ovviamente non credo nella Chiesa, in quello che loro rappresentano. Ma nemmeno in un fantomatico Dio, che si possa far rappresentare sulla terra da personaggi quali i preti di cui si sente tanto parlare in televisione i questi giorni, che palpeggiano ragazze con la scusa di avere poteri sovrannaturali; o perché, dicono, Gesù ha imposto le mani, e mò… le impongo pure io!

La religione, qualunque essa sia, è il cancro di una società che vuole dirsi civile. Da quando esiste un unico vero Dio, si è sempre ammazzato in suo nome, e quel simbolo (il Crocifisso) sta proprio a ricordarcelo.

Daniele Morelli


 

Caparezza - Eroe

 

 

 

 

               

 

 

http://www.percorsidarte.org/

 

www.livingcasarano.it

 

Sfatiamo un pensiero comune:

gli impianti fotovoltaici producono poca energia nei mesi invernali.

 

 14/11/09 Lettera aperta all'assessore Marcello Torsello.

Di Rocco De Maria

 

 

 12/11/09 Modena: Sitcar. “Dal tetto non scendiamo”

 

 

 12/11/09 Le dieci domande formulate dal giornale "La Padania" a Berslusconi nel 1998 e che non hanno mai avuto una risposta.

Di Fernando De Paola

1 commento

 

 

 11/11/09 “Il Futuro Della Libertà”... La politica che ci si aspetta….

Di Francisco La Manna 

 

 

 09/11/09 Lettera aperta al Ministro della Pubblica Istruzione Mariastella Gelmini. Di Daniele Manni

 

 

 08/11/09 Addio università pubblica.

Di Marta Melgiovanni

 

 

 06/11/09 Strisce blu: sconcerto Assoluto.

Di Roberto Spennato

La replica dell'assessore Attilio De Marco

 

 

 03/11/09 Vaffansilvio - Tony Troja

 

 

 02/11/09 ZTL: la proposta di area democratica Casarano (PD) e le motivazioni a sostegno. Di Michela Provenzal   

 

 

 31/10/09 Alcune domande sul nuovo sito internet del comune. Di Beppe Fasano. Risponde la segreteria del Sindaco

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.