TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

http://davidebarletta.blogspot.com/

Ottimismo e nuove generazioni. Le sorti del PD cittadino

 

 

Di Davide Barletta

dbarletta@hotmail.it

Casarano, 12/02/2008

 

Essere ottimisti, dico sempre, vuol dire guardare con il sorriso tutto ciò che va nella direzione opposta a quella desiderata o sperata, quindi assistere a disastri con la faccia inebetita.

Oggi, però, voglio essere ottimista una volta tanto, anche perché il pessimismo a lungo andare può provocare problemi di gastrite e ulcera. Non si confonda il “voler essere” dall’ “essere” perché è evidente che il mio è un ottimismo auto-imposto.

Domenica 10 febbraio, a Casarano, si sono svolte le elezioni del direttivo del circolo cittadino del Partito Democratico e per la prima volta in vita mia ho partecipato, nel senso che ho assistito, allo svolgimento dello spoglio e quindi all’elezione dei vari componenti.

Forse quasi tutti sapranno come sono andate a finire le elezioni, con conseguenti polemiche, ma non sono qui per parlare di questo.

In alto i soliti nomi, poi via via qualche nuovo volto e nuovo nome.

 

È proprio su questi nuovi nomi che vorrei fare due riflessioni, e anche due inviti esprimendo il mio più modesto parere e consiglio, dal moneto che mi riferisco a miei, più o meno, coetanei (19-20 anni).

Non voglio sapere perché questi giovani (eletti) abbiano avuto il desiderio di candidarsi al direttivo cittadino, ma oggi, ripeto, sono ottimista e sono convinto che siano stati spinti da un loro intimo desiderio di entrare a far parte della vita politica cittadina. Un desiderio che, ora che è stato coronato, presenta davanti a se svariate domande e soprattutto pericoli per questi ragazzi.

Si sa che i partiti sono macchine da guerra, composti da persone ben collaudate e con un fascino incantatore, capaci a volte di ipnotizzare e convincere su posizioni che a volte risultano errate o confacenti agli interessi del partito o della linea politica personale e non condivisa.

 

È qui il nodo principale del mio intervento. Spero e mi auguro che questi giovani non si facciano influenzare da queste persone collaudate, che la loro partecipazione non si limiti all’accettazione passiva e lassista, di conseguenza spero che il loro ingresso sancisca la nascita di una voce nuova, diversa da quelle voci ben collaudate e troppe volte udite, ma soprattutto mi auguro che questa nuova voce sia una voce critica, fuori dal coro e in questo caso essere stonati sarà una dote e un merito.

 

Intanto porgo i miei più sinceri auguri e un grosso in bocca al lupo per questa nuova avventura, naturalmente gli auguri sono solo per i giovani eletti, perché gli altri gli auguri se li sono scambiati per conto proprio sbaciucchiandosi abbondantemente come se avessero conquistato chissà quale carica, o vinto dopo chissà quale agguerrita lotta (interna).

 

 

http://davidebarletta.blogspot.com/

 

 

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 

18/02/07 Un tragico gesto di disperazione,  l'architetto Pino De Nuzzo mette volontariamente fine alla sua vita.

 

 23/02/07 Conferito il Premio Internazionale Torre di Belloluogo alla Memoria dell'architetto Pino De Nuzzo

 

 12/03/07 Creata una voce su Wikipedia dedicata all'arch. Pino De Nuzzo

 

20/04/07 Il 25 Aprile a Gagliano del Capo, "Premio Internazionale Torre di Belloluogo" alla memoria di Pino De Nuzzo

 

Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

 

LE VOSTRE LETTERE INVIATE PER RICORDARE PINO DE NUZZO

 

www.pinodenuzzo.com 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.