TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Ricerca francese: inceneritori e diossine

 

 

Di Francesco De Vita

francescode.vita@libero.it

casarano, 29/05/2008

 
Se scientificamente ed onestamente è dimostrato che E' TUTTO VERO, è altrettanto vero che il tutto è frutto del progresso e del consumismo che, comunque, ci impongono dei costi sia economici che salutari ?!
 
Ma se tutti cerchiamo di portare quanto più lontano possibile qualsiasi soluzione di gestione rifiuti, sia se trattasi di discariche che di inceneritori/termovalorizzatori e se io voglio mandare da te il mio rifiuto e tu vuoi mandare da me il tuo, in sostanza, dov'è la soluzione?
A tale dilemma, ci sono proposte alternative?
 
Dico la mia: Il rifiuto è per definizione uno scarto, quindi un fatto negativo.
La tecnologia ed il buon senso possono essere coniugate per individuare ed adottare la soluzione che dovrà essere la migliore scelta, mettendoci l'anima in pace che tale scelta la effettueremo sempre come se dobbiamo scegliere "il minore tra i mali".
 
Ogni comune, in proprio o nella forma consortile, deve accollarsi, coscientemente e doverosamente, l'onere/rischio della gestione rifiuti e saranno i rispettivi abitanti, previo un democratico confronto e successivo parere, a determinare la scelta della soluzione che riterrano la migliore.
 
Tra le tante non è da escludere "la soluzione" che è la vera "Raccolta Differenziata":
 
"Raccolta Differenziata" significa dotarsi di apposite isole ecologiche, in cui i cittadini dovranno depositare plastica, vetro, legno, elettrodomestici, carta ed umido in maniera "differenziata";
 
"Raccolta Differenziata" significa procedere alla raccolta dei rifiuti "pre-differenziati" dalle singole isole ecologiche, stoccarli per procedere ad una ulteriore bonifica per poi inviare, meglio se vendere, ad appositi impianti di recupero e riciclaggio la carta, il vetro, la plastica e l'umido e tutto quanto può essere estratto dagli elettrodomestici (basta pensare all'attuale campagna ENEL per il riciclaggio dei vecchi telefoni cellullari).
 
"Raccolta Differenziata" significa trasformare il problema rifiuti in "risorsa" e trarne concreti e tangibili vantaggi, come introiti per la vendita dei singoli materiali o per l'approvvigionamento del "compost fertilizzante" che si può ottenere dalla compenente "Umido". (rifiuto organico).
 
A proposito dell'Umido,  inspiegabilmente, nel Parlamento giacciono diverse proposte di legge che se adottate possono consentire di gestire la raccolta sin dalla fonte (abitazioni, ospedali, alberghi, mercati alimentari), per veicolare il tutto verso impianti che, in maniera naturale, possono trasformare l'"umido" sia in compost fertilizzante che in combustibile, senza alcun sovvertimento ambientale (vedi una mia precedente segnalazione  http://www.tuttocasarano.it/politica2007/dissipatori-LpI.html )
 
Infine un appello al buon senso per tutti:
E' facile additare la politica come la causa di inefficienza e di tutti i mali. Ma i politici, altro non sono che i rappresentati del Popolo, il quale spesso non sa o non vuole affrontare e risolvere compiutamente il problema riufiuti,
Questo perchè il Popolo è composto da cittadini furbetti che, dal disagio generale, sperano sempre in un personale vantaggio e da cittadini che, pur potendo e comprendendo, non esercitano alcuna incidenza politica rinunciando, inspiegabilmente, al sacrosanto diritto della "Sovranità Popolare" ?
 
Dico ciò partendo da una semplice osservazione che, ognuno di noi, può riscontrare nel quotidiano dei comportamenti in famiglia: "individuatemene una dove è facile trovare un componente che non ritiene, per nulla, gravoso il già semplice gesto di portare al cassonetto pubblico, il sacchetto della propria spazzatura familiare!
 
Per cui, far prevalere buon senso, coscienza e ragione è il vero problema che ostacola la soluzione di una conseguenza socio/fisiologica.
Farlo o non farlo è la grande differenza che potrà liberarci dal rischio di ulteriori e vergognosi spettacoli, come quello di Napoli e del suo interland, che oggi costituiscono l'emergenza primaria del neo governo ma che, è la sintesi di deleterie e strumentali ideologie e demagogie.
Un caro saluto.
 
Francesco De Vita
 
 
 
 

    Sede - Via R. Elena, 12 73010 Soleto (Lecce) Tel. 333.84.51.218

    e-mail: nuovamessapia@virgilio.it                      Sito - www.nuovamessapia.it

          C. F. 93043160758                                         P.IVA 04041590755

 

Quando le Notizie son trafiletti

435 ricerche scientifiche dimostrano il legame tra inceneritori e tumori

 

 

Visto la brevità dello scritto lo si ricopia integralmente sia per evitare difficoltà di corretta visualizzazione dell'immagine, che per permettere la lettura a sintetizzatori vocali.

 

Emissioni - Una ricerca francese sottolinea il rapporto diossina - cancro

 

Quando la salute se ne va in fumo (Tossico)

 

Nelle popolazioni che vivono in prossimità di impianti di incenerimento dei rifiuti è stato riscontrato un aumento dei casi di cancro dal 6 al 23 per cento. Lo dice una ricerca, resa pubblica il 3 aprile scorso dall'Istituto statale di sorveglianza sanitaria francese, l'ultima delle 435 ricerche consultabili presso la biblioteca scientifica internazionali Pub Med (www.ncbi.nim.nih.gov) che rilevano danni alla salute causati dai termovalorizzatori per le loro emissioni di diossina, prodotta dalla combustione della plastica insieme ad altri materiali. Questa molecola deve la sua micidiale azione alla capacità di concentrarsi negli organismi viventi e di penetrare nelle cellule. Qui va a "inceppare" uno dei principali meccanismi di controllo del Dna, scatenando le alterazioni dei geni che poi portano il cancro e le malformazioni neonatali. 

 

 

La notizia è 'apparsa' sulla rivista  del Venerdì di Repubblica n 1052 del 16 maggio a pagina 90!

 

Il pezzo non firmato è inserito in un box dentro un articolo di Arnaldo D'Amico.

 

(Da un articolo-seganlazione di Jacopo Fo apparso sul blog di Beppe Grillo [http://www.beppegrillo.it/] )

 

 

Ringraziando per il tempo dedicatoci.

 

Per l'associazione Nuova Messapia

Alfredo Melissano

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

 

 

 

  28/05/08 I miei anni e il papa...

Di Remo Tomasi

 

 

  24/05/08 Emendamento salva Rete4, la logica del privilegio 6 commenti

 

 

  24/05/08 Attenzione alla "Travaglite".

Di Alberto Cavallo 2 commenti

 

 

  23/05/08 Vedi Napoli e poi marcisci.

(Voir Naples et pourrir".)

Di Pino Montedorro 1 commento

 

 

  21/05/08 La gioia di una mamma di un bambino di 6 anni che frequenta la pallavolo del Centro Sportivo Casarano.

 

 

  13/05/08 L'informazione in Italia. Di Enzo Schiavano

 

 

  13/05/08 Solidarietà a Marco Travaglio.

Di Graziano De Paola 2 commenti

 

 

  11/05/08 Libere riflessioni sulla mia città.

Di Marco Guerriero 2 commenti

 

 

  11/05/08 A pesca di tonni. Di Fabio Tridici

 

 

  09/05/08 'Giorno della memoria' per Moro e le altre vittime del terrorismo.

Di Alfredo Vogna

 

 

  08/05/08 "Forza Nuova" o forza vecchia?

Di Ilenia De Matteis 10 commenti

 

 

  07/05/08 Trasparenza. (inserita nuova precisazione)

Di Enzo Schiavano

 

Ogni lunedi alle 14.00

 

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.