Facciamola diventare noi una buona giornata con le nostre scelte.

Eugenio Memmi

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

oggi vi segnaliamo il sito: http://www.tiamobastardo.com/  

Sfogliando un pò

 

 

 

di Marco Rocco Cavalera

Casarano, 17 novembre 2009

 

Come ogni domenica compro il giornale e mi seggo in un angolo tranquillo per poterlo leggere e prestare attenzione alle notizie. Ogni volta sfoglio le pagine per sentire quel rumore un po’ crespo, un po’ carico d’attesa, fino ad arrivare alle notizie che riguardano la mia città e ad ogni movimento la speranza di trovare buone notizie accompagna il cambio di pagina e la lettura dei titoli.
Tutto sembra seguire un abitudinario rito che si trapassa di domenica in domenica.
Ma questa volta qualcosa di nuovo c’è!
Non sono le solite polemiche o dispetti tra maggioranza e opposizione, tra progressisti e riformatori, tra ipocriti e sinceri. No!
Questa volta sono buone notizie.
Tempo fa mandai una lettera su “tuttocasarano.it” intitolandola DE PROPONENTIA, un po’ per emulare, immeritatamente,  i grandi classici latini o trattati di filosofia, velando il tutto con un po’ d’ironia.
In questa lettera chiedevo, indirettamente, all’amministrazione o agli imprenditori della nostra città un aiuto per risollevarci da questa situazione che ci costringe a non trovare lavoro o a perderlo dopo tanti anni; proponevo e non criticavo.
Domenica aprendo il giornale leggo che la Giunta e il Sindaco hanno un progetto per l’anno prossimo con cui sopperire, almeno in parte, alle esigenze lavorative dei cittadini e permettere loro un po’ di serenità per il futuro.
Mi sono sentito “considerato”, anche se la proposta stava in cantiere già da tempo, anche se è stato qualcun altro a proporla (che sia benedetto), anche se c’è stato un altro modo con cui è arrivata nelle orecchie di chi conta e può fare qualcosa. Non importa! L’importante è che qualcuno pensi alla città.
Io ho un lavoro, trovato dopo tanti sbattimenti e umiliazioni verso le persone sbagliate, e questo discorso magari non vale per me, ma mi sentivo quasi in imbarazzo nel vivere con giovani in cerca di occupazione o persone che devono stringere la cinghia ogni giorno per sfamare la famiglia. Non parlo di coloro che si lamentano e poi hanno due macchine, tre telefonini, i figli a danza o in piscina, non pagano gli operai, vanno in vacanza all’estero ecc. Parlo di chi si è sposato l’anno scorso e l’hanno messo in cassa integrazione, di chi ha tre figli e non sa dove sbattere la testa per guadagnare qualche soldo che serve a comprargli il regalo per il compleanno, di chi non sa a chi rivolgersi per raccomandarsi un posto di lavoro che duri e permetta di costruirsi un futuro, di chi si vergogna di andare a chiedere aiuto perfino al proprio parroco e leggi nei loro occhi la disperazione.
Per ora mi sento di ringraziare chi sta lavorando a questo progetto, anche se a livello teorico per ora, e spero che si percorra la strada che si sta tracciando in questo senso. Infondo  da persone valide non possono che venire cose altrettanto valide.
Continui pure l’epurazione di Palazzo dei Domenicani, considerato da tutti la bocca dell’inferno piuttosto che la porta del paradiso; dove non si entra se non conosci “qualcuno” anche per il rinnovo di una semplice carta d’identità, dove vieni trattato in base all’umore dei dipendenti, dove devi evitare di trovarti alla pausa caffè se non vuoi aspettare ore; dove per una pratica devi aspettare mesi per una firma poiché se le pratiche vengono compilate celermente l’ufficio non ha da lavorare e rischia di essere annesso ad un altro e da due farne uno buono.
Spero di ritrovarmi in un paese migliore con cittadini migliori iniziando da qui.
 

 

 

Marco Masini - L'Italia

 

 

 

               

 

 

http://www.percorsidarte.org/

 

www.livingcasarano.it

 

 

 17/11/09 Luci di Natale.

Di Enrico Cacciatore

 

 

 15/11/09 A proposito della sentenza della Corte europea sui crocifissi.

(Comunione e Liberazione)

1 commento

 

 

 14/11/09 Lettera aperta all'assessore Marcello Torsello.

Di Rocco De Maria. Risponde l'ass. Marcello De Marco

 

 

 12/11/09 Modena: Sitcar. “Dal tetto non scendiamo”

 

 

 12/11/09 Le dieci domande formulate dal giornale "La Padania" a Berslusconi nel 1998 e che non hanno mai avuto una risposta.

Di Fernando De Paola

1 commento

 

 

 11/11/09 “Il Futuro Della Libertà”... La politica che ci si aspetta….

Di Francisco La Manna 

 

 

 09/11/09 Lettera aperta al Ministro della Pubblica Istruzione Mariastella Gelmini. Di Daniele Manni

 

 

 08/11/09 Addio università pubblica.

Di Marta Melgiovanni

 

 

 06/11/09 Strisce blu: sconcerto Assoluto.

Di Roberto Spennato

La replica dell'assessore Attilio De Marco

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.