TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

 

 

 

 

Neviano - via Roma 46 - 0836-1956126 0

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

 http://www.restaurointerattivo.com/

Casarano

Turismo nel Salento, solo utopia
 

 

Di Alessandro De Marco

alex.de.marco@libero.it  
Presidente Cooperativa Servizi al Turismo nel Salento

Casarano, 13/08/08

 

Caro Eugenio, gentili lettori, scrivo per proporre alcune dure riflessioni sulla condizione assai negativa che sta attraversando l'industria del turismo nel salento. Scrivo in questo caso come presidente di una cooperativa che cerca di operare nel settore turistico in diversi modi.
Innanzitutto occorre dire che l'afflusso dei turisti è in calo da diversi anni ormai, e se non sono calati i numeri è certamente calato il livello di qualità dei turisti che sno giunti in questi ultimi anni nella penisola salentina.
I motivi sono quelli che ormai conosciamo tutti (prezzi troppo alti, mancanza di sevizi ecc.) tuttavia credo che la questione vada affrontata in maniera diversa.
Per prima cosa occorre chiedersi se il turismo è un'industria, una gallina dalle uova d'oro o semplicemente un modo per riciclare cose e persone.
Io personalmente credo che il turismo sia un'industria perfettamente uguale a qualsiasi altro processo produttivo industriale, ne consegue che l'industria dovrebbe avere leggi e regole serie e severe. In Puglia queste regole tardano a venire si parla spesso di fiere, manifestazioni ed eventi promozionali ma non siparla mai di come dare una struttura gerarchia a tutte queste belle perdite di tempo.
Io credo sia necessario un rigido regolamento regionale sulla tutela e sul decoro dei litorali e delle cittadine a vocazione turistica, credo sia necessario un albo regionale delle guide turistiche e degli accompagnatori turistici,ed occorrerebbe una forte politica nel controllo dei prezzi; credo anche nel ruolo fondamentale dei comuni. Difatti il turismo può essere inteso come come una forma industriale costituita da piccole e medie imprese (i comuni) che dovrebbero applicare i regolamenti regionali. Ciò non avviene poiché le spiagge sono sporche, le persone dall'oggi al domani si improvvisano guide, città sporché, città in completo degrado, mancanza di servizi. A questo poi aggiungiamo che i piccoli albergatori fanno la spesa, lavano e stirano, gli affitti sono esagerati e via discorrendo.
Tutto questo sistema sa molto di "tarallucci e vino" e come se non bastase comuni che non possono spendere investono fior di quattrini in rassegne estive spesso insignificanti.
All'incapacità dei nostri amministratori, e di noi piccoli imprenditori di trasformare il turismo in un'industria si affianca l'eccessivo personalismo dei grandi albergator e dei villaggi turistici i quali ritenendo che le loro strutture siano delle isole non muovono un dito per migliorare il territorio. Investire solo nella qualità di una struttura con vasche idromassaggio, solarium, campi sportivi ecc. serve a poco se il territorio non offre quanto meno delle infrastrutture al medesimo livello, siamo nella condizione di avere tante cattedrali nel deserto.
Continuando di questo passo il turismo nel salento durerà al massimo altri 2 anni!
Per inciso ricordiamoci sempre che con 2 mila euro un viaggiatore può seglire mete ben più belle ed organizzate del salento come ad esempio la grecia, l'egitto, la spagna, la sicilia, l'isola di malta, l'isola di creta, e non ultima la croazia. Il salento paragonato a questi territori è solo uno sputo, in senso geografico.
Mi piacerebbe poter dire che noi salentini siamo almeno pronti a fare sistema ma credo che anche questa sia solo utopia.



 

 

Lascia stare - Biagio Antonacci

 

 

 

              

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

Dal 18 Luglio al 27 Settembre a Casarano

 

 

  09/08/08 Polemicamente... TDM.

Di Roberto Emanuele

 

 

  08/08/08 Evviva i nostri soldati

 

 

 05/08/08 Finacial Time:  Berlusconi, impronte e soldati Ma dimentica la corruzione

 

 

 05/08/08 Forza Israele.

Di Marco Travaglio

 

Ogni lunedi alle 14.00

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.