TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Oggi vi segnaliamo il Blog di Davide Barletta http://davidebarletta.blogspot.com/

Casarano

Giovanni Coletta venerdi sera durante il suo intervento al dibattito sulle centrali a biomasse

Un silenzio assordante

 

 

Di Maria Rosaria De Rocco

mariaderocco@libero.it 

 28/01/2008

 

Un drappo spesso è calato sulla vita di un uomo. Un silenzio irreale accompagna il suo ultimo viaggio. Ci sono molti amici.

Sembra quasi uno scherzo, uno dei tanti che gli piaceva fare. Disteso in quel sudario sembra debba destarsi da un momento all’altro e dire: “vi ho lasciato ancora una volta senza parole”, invece no; non si desterà mai più. Questa volta, però, non avrebbe voluto farlo, avrebbe voluto avere del tempo in più per gridare le sue certezze.

Rimarrà nel ricordo di quanti lo hanno amato, ammirato, di quanti ci hanno discusso (tutti per la verità, perché con lui non si poteva far altro), ma rimarrà anche nella memoria di quanti lo hanno temuto a tal punto da emarginarlo.

Personaggio scomodo a molti. Le sue verità erano dure il suo linguaggio diretto, schietto. Quante volte gli abbiamo detto “Giovanni se tu fossi più diplomatico…”, ma a lui non importava lui era fatto così.

Niente lauree né titoli, un proletario qualunque con una cultura vastissima frutto della sua curiosità della sua voglia di sapere.

Si, abbiamo perso un uomo di cultura, un uomo che ha fatto della politica la sua vita. Ha insegnato tanto, soprattutto ai giovani. Con la sua integrità dietro quella maschera burbera riusciva a parlare con i ragazzi e, incredibilmente, riusciva a farsi capire da loro.

Ci sarebbero mille aneddoti da raccontare ma quello che mancherà più di tutti sarà il suo squillo al cellulare; voleva dirti ti devo parlare o, semplicemente andiamo a prendere un caffè.

Il silenzio è calato su questo piccola cittadina un silenzio carico di grida smarrite.

Forse un silenzio che farà comodo a molti, sicuramente a coloro che fino alla fine lo hanno ignorato, offeso, umiliato. Ma lui non era uomo da lasciarsi mortificare, lui era sempre lì pronto, orgoglioso, fiero e soprattutto ricco di quell’onestà intellettuale che contraddistingue i grandi uomini.

Addio Giovanni, dimenticarti non sarà mai possibile.

 

 

 

 

 www.tuttocasarano.it 

              

 

 

Nessuno tocchi Clementina

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

 

 

  26/01/08 Fastidisoso come una zanzara. "Dedicato a Giovanni Coletta".

Di Davide Barletta

 

 

  26/01/08 Cristo si è fermato in via Corsica?

Di Remo Tomasi

 

 

  23/01/08 Il popolo incolto è destinato al decadimento.

Di Graziano De Paola

 

 

  22/01/08 Contemporaneità.

Di Gabriele Bastianutti.

1 commento

 

 

  22/01/08 Dissento dall'iniziativa adottata dall'ITIS. Di Emanuele Miraglia

 

 

  18/01/08 La nostra città. Di Gabriele Bastianutti.

3 commenti

 

 

  18/01/08 In un paese normale. Di Carlo Bertani.

1 commento

 

 

  17/01/08 Immunità parentale. Di Marco Travaglio

 

 

  15/01/08 Premiata clinica "L'Unità". Di Marco Travaglio

 

 

  11/01/08 Polemica Pro-Loco Comune: se ne parla sul Forum

 

 

  10/01/08 Corso  XX Settembre: riasfalto che indigna! Di Giuseppe Magliarella

 

 

 

 

 

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.