TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

La Lega Italiana contro i Tumori e il CSVS

Eventi stressanti, emozioni, disturbi e strategie di adattamento per bambini e adulti.

- convegno -

Gallipoli 18 marzo

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

I Campioni d’Italia servono il bis al Secchia

 

Di Davide Barlabà

Casarano, 16/02/2008

 

 

Italgest Salento d’amare – Gammadue Secchia 30 - 29

 

Italgest Salento d’amare: Fovio, Modrusan, Arcuri 3, Kammerer, Torbica 5, Baroni, Radovcic 4, Lovecchio, Tarafino 2, Ivancic 6, Lisicic 8, Kovacevic 2. All. Ivanisevic

Gammadue Secchia:. Malavasi, Morelli 7, Ruozzi 1, Doldan, Guerrazzi, Radic 6, Kogelnik 7, Bonazzi, Serafini D. 4, Scorziello, Serafini F., Piccinini, Ronchi, Dordijevic 4. All. Ghedin

 

Arbitri: Chiarello - Pagaria

 

Dopo aver battuto lo Junior Fasano nel recupero di mercoledì, la Italgest Salento d’amare batte anche il Gammadue Secchia Rubiera davanti ai propri tifosi 30-29 . I Campioni d’Italia sono entrati in campo con determinazione e aggressività, mettendo alle corde gli emiliani, costretti ad inseguire sin dalle prime battute di gioco. Con questo successo, i rosso – azzurri consolidano il primato solitario in classifica sull’Indeco Conversano e guadagnano tre preziosi punti sul Bologna UTD, sconfitto in casa dall’Indata Merano.

Partenza all’insegna dell’incertezza, con le due compagini che controbattono colpo su colpo. Sblocca il risultato Ivancic, a cui risponde Kogelnik. Ancora Italgest in avanti con Torbica, ma il Gammadue c’è e replica con l’ala Davide Serafini. Fino all’8^ minuto la situazione è sempre di estrema parità, ma un eccellente Lisicic e un ispirato Tarafino in cabina di regia scavano il primo parziale importante: 4-0, per il 9-5. La Italgest mette le unghie in difesa e i risultati si notano da subito con due palloni conquistati da Ivancic e Tarafino che si tramutano in rete grazie a Radovcic e Lisicic. Al 21’ il tecnico ospite Ghedin è costretto a chiamare time out a causa delle sfuriate dei salentini. In difesa, cambio Radovcic – Ionescu che dà i suoi frutti: più palloni recuperati che si trasformano in veloci contropiede. Malavasi impedisce che il passivo aumenti e il Secchia firma un 3-0 di parziale grazie a Morelli e Serafini.

 

Nelle ultime battute prevalgono le difese, ma negli ultimi secondi rispondono in rapida successione Dordijevic e Kovacevic. Il primo tempo si chiude sul 17-14 per i rosso – azzurri, che nella ripresa devono contenere gli attacchi del Gammadue, deciso a trovare la parità. Le due squadre giocano alla pari e giocano con molta attenzione pensando più a difendere che ad offendere. Gli emiliani si portano a ridosso dei Campioni d’Italia e solo le parate di Fovio impediscono il pari. Radovcic e Arcuri con  loro gol fanno respirare la Italgest Salento d’amare, che si affida alla buona vena del suo estremo difensore. Al 45’ i padroni di casa comandano l’incontro 25-22. Nell’ultimo quarto di gara, la Italgest subisce il pareggio e il primo vantaggio del Secchia a quattro minuti dalla fine ma si riporta avanti a trenta secondi dal termine. Secchia chiama time out ma non conclude. La Italgest porta a casa altri tre punti che fanno ben sperare per il prosieguo della stagione. Il match termina sul punteggio di 30-29 per la Italgest, che sabato andrà a far visita al Siracusa.     



 

 

 

 

  


 

 

Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

  17/02/08 Un anno fa ci lasciava Pino De Nuzzo-

Di Angela

 

 

  17/02/08 Principio di responsabilità.

Di Gabriele Bastianutti

 

 

  13/02/08 Aborto, la squallida vicenda di Napoli.

Di Enzo Schiavano

 

 

  13/02/08 La Pro Loco ricorda Pino De Nuzzo

 

 

  12/02/08 Ottimismo e nuove generazioni. Le sorti del PD cittadino.

Di Davide Barletta

 

 

  12/02/08 In ricordo di Pino De Nuzzo.

Di William Ghilardi

 

 

  11/02/08 In ricordo di Pino De Nuzzo.

Di Giovanni Fracasso

 

 

  09/02/08 Il bene del paese per il bene di tutti.

Di Giorgio Greco 3 commenti

 

 

  09/02/08 Palme comprate per abbellire piazza Diaz adesso ne sono rimaste tre, secche al cimitero!

Di Daniele Corvaglia. 1 commento

 

 

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.