Il popolo è un bambino. Di Ascanio Celestini

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Italgest pallamano

Italgest, prova d’autore contro il Bologna

 

Di Davide Barlabà

Casarano, 07/02/2009

 

 Italgest Salento d’amare Casarano – Carisbo Bologna UTD 28-26

 CASARANO: Fovio (K), Amendolagine, Di Leo 3, Carrara 4 , Telepnev 4, Lovecchio, Ognjenovic 4, Opalic 1, Bozovic 1, Torbica 5, Malena, Buffa 3, Kammerer, Stritof 2. All. Trapani

BOLOGNA: Montalto 3, Maione 6, Milinkovic, Pardales 4, Lumello 5, Stankovic, Bisori 1, Baschieri, Zaniboni 1, Raupenas 4, Sirotic, Pivetta, Venturi. All. Tedesco

 

Arbitri: Mondin – Cropanise

Note: spettatori 400 ca.; esclusioni temporanee Casarano 5, Bologna 3.

Parziali ogni dieci minuti: 5-2; 8-2; 15-10; 20-16; 25-21; 28-26

 

La Italgest Salento d’amare Casarano batte davanti ai propri tifosi il Bologna UTD per 28-26 e vede avvicinarsi la matematica certezza del secondo posto al termine della regular season: ora può gestire due punti sul Gammadue Secchia Rubiera, vittorioso sull’Al.Pi. Prato. Dopo il lungo stop del massimo campionato nazionale di pallamano, il ritorno in campo per i Campioni d’Italia non poteva essere più difficile: Fovio e compagni hanno trovato davanti un Bologna UTD sceso nel Salento risoluti nel compiere il blitz e alla sua ultima spiaggia per raggiungere la seconda posizione a discapito dei rosso – azzurri.

 

L’ex Tarafino –indisponibile- e compagni, però, hanno dovuto abbassare le armi al cospetto di una Italgest questa sera autrice di una delle migliori prestazioni della stagione. Che il Casarano si esaltasse contro la compagine bolognese non era più un mistero: il risultato del match d’andata lasciava ben sperare per i salentini, che hanno rispettato le attese dei propri supporters, conquistando tre punti di vitale importanza per il proseguimento della Serie A d’Elite.

 

Mister Trapani è costretto a tenere ai box il terzino sinistro Prskalo, colpito da un’infiammazione al tendine d’Achille; il tecnico del Bologna, Giuseppe Tedesco, non riesce a recuperare invece Alessandro Tarafino. Partenza tutta di marca rosso – azzurra: Campioni d’Italia che si portano sul 4-0 grazie ad un super Telepnev, autore di una prestazione notevole. Il Bologna non demorde e replica con Maione e Lumello, riportandosi in parità al 14’ (5-5). La difesa della Italgest conferma i progressi registrati nel 2008, mettendo alla stregua anche il forte pivot Maione. Torbica mette le ali al Casarano, realizzando quattro reti consecutive che ingannano puntualmente Baschieri.

 

Nel finale della prima frazione di gioco, complice l’esclusione temporanea inflitta a Carrara, i felsinei si rifanno sotto grazie alle reti di Montalto. A chiudere i primi trenta minuti, però, è la rete di Ognjenovic allo scadere. Nella ripresa, la Italgest amministra l’incontro ma deve vedersi dalla spinta furiosa del Bologna UTD. Provvidenziali Ognejnovic e Di Leo che hanno tolto le castagne dal fuoco nelle occasioni di difficoltà.

 

Un superlativo Vito Fovio si è reso inoltra protagonista di interventi prodigiosi a difesa della propria porta quando il risultato era in bilico. Il match termina tra la festa del pubblico di casa: i Campioni d’Italia hanno conquistato tre punti fondamentali tutto grinta, carattere e determinazione. Prossimo impegno per la truppa di mister Trapani sabato prossimo in quel di Fasano, dove ad attenderla ci sarà una rinnovata Junior che non si farà mancare di sicuro il caldo sostegno dei propri tifosi; ma il dopo-Bologna consegna al campionato una Italgest rivitalizzata


 

 


 

 

 

Nomadi  - Ti Lascio Una Parola (Goodbye)

  

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

www.astronomiacasarano.it

 

Percorsi d'Arte è in Via Matino, vieni a trovarci

 

 

05/02/09 Il movimento per la vita nel comitato "Per Eleuana e per tutti noi"

 

 

02/02/09 Per non dimenticare un giovane siciliano impegnto come Giuseppe Gatì.

Di Joselita Sanfrancesco

 

 

01/02/09 Riflessioni sulla lettera dell'ass. Antonio Memmi. Di Massimo Toma

 

 

01/02/09 Riflessione sui parcometri. Di Giuseppe Cavalera

 

 

01/02/09 Se si sapesse

 

 

31/01/09 Ictu oculi! Incipit vita nova?

Di Francesco Casciaro

 

 

30/01/09 Infanzia negata. Di Chiara De Rose

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2008 www.tuttocasarano.it All rights reserved.