TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

 

 

Pallamano: Casarano in elite

di Davide Barlabà, Roma 27/06/2006

  

La favola continua… Dopo la straordinaria impresa nei play-off di Roma e la conseguente promozione in A1, dalla prossima stagione la Salento d’Amare Italgest Casarano farà compagnia, o meglio darà battaglia, ai Campioni d’Italia dell’Indeco Conversano e alla matricola Junior Fasano nella massima serie, la Serie A d’Elite.

Aleggiavano voci già da un po’ di tempo, ma la notizia si è concretizzata alla fine della scorsa settimana con l’acquisto del titolo sportivo dello Sporting Geoter Gaeta. Il sodalizio guidato dai fratelli De Masi, quest’anno, riserva grandi sorprese. Dopo la conferma di mister nicola Realmonte, che molto bene ha fatto la scorsa stagione, i dirigenti regalano alla città e al Salento l’orgoglio e la gioia di sostenere i colori rossoblu nella massima serie. La Salento d’Amare cercherà di essere protagonista anche in campo internazionale. Infatti, la prima classificata, ovvero i Campioni d’Italia, accedono di diritto alla Champion’s League, la seconda in EHF Cup, la terza e la quarta invece in Challenge Cup. In questa serie si contenderanno il titolo oltre alle tre pugliesi anche Prato, Bressanone, Merano, Bologna e Trieste. Nel campionato le 8 squadre partecipanti disputeranno prima partite di andata e ritorno, poi partite di sola andata con calenadario sulla base della classifica della prima fase.

Fiducioso il presidente Ivan De Masi:”Siamo la prima squadra salentina a partecipare alla Serie A d’Elite, ci sono molte persone che si aspettano molto da noi e speriamo di poter ripagare la loro fiducia con una grande stagione!”.

L’unico neo deriva l’impianto sportivo dove i ragazzi disputeranno le loro gare interne. Il Tensostatico è inagibile per la categoria, a causa della mancanza di posti a sedere e dell’impianto che faccia trasmettere le partite su Rai Sport Satellite. La scelta molto probabilmente ricadrà sul nuovo Palasport di Lecce.