TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

Italgest Casarano

è la notte

dello scudetto

 

 

di Cesare Pettinati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 15/05/2007

 

Primo match point per la Italgest Salento d'amare. Questa sera alle 19, al palasport San Giuseppe da Copertino a Lecce si disputa, infatti, la terza gara della finalissima play-off scudetto tra i salentini e il Bologna United.  Dopo i brillanti successi ottenuti nelle prime due partite, in caso di vittoria, gli uomini di Javier Barrios potrebbero  laurearsi campioni d'Italia, in anticipo sulle 5 gare previste dal calendario. «Siamo pronti per questo grande appuntamento - ha detto il direttore sportivo della Italgest Giuseppe Isernia - I ragazzi stanno bene e sono determinati. La vittoria di Bologna è stata preziosa e ci ha  regalato tutti i presupposti per poter chiudere il  discorso già questa sera». Quanto fatto vedere nei primi  due scontri di questa finalissima autorizzerebbe tutti a  scommettere sulla vittoria dei salentini, ma è lo stesso direttore sportivo Giuseppe Isernia a rimanere per primo con i piedi per terra e a smorzare facili entusiasmi.

«Società e giocatori nutrono il massimo rispetto per il Bologna che ha disputato un grande campionato e che resta una delle formazioni più forti di questo torneo - dice Isernia - Noi siamo chiamati ad un grande impegno». Il clima di festa, però, aleggia nell'aria, almeno tra i tifosi dei rossoazzurri. Al “San Giuseppe” si attende, infatti, una numerosa rappresentanza di supporter. Lo stesso patron, Paride De Masi - al termine del pareggio nella gara di calcio contro il Sogliano, che è valso il primo posto nei play off per il salto nell’Eccellenza - ha detto chiaro e tondo che adesso vuole lo scudetto della pallamano e sa bene che i suoi uomini possono centrare l’obiettivo, avendo dimostrato una superiorità notevole nei confronti del Bologna.

E, pertanto, è facile prevedere che il palasport sarà tutto esaurito. Domenica scorsa al Capozza si è registrato un pienone, come non accadeva dai tempi di Filograna (tornato per l’occasione allo stadio dopo otto anni). Ebbene, probabilmente non ci potranno essere quattromila spettatori, ma sicuramente il palasport «San Giuseppe » si appresta a vivere u n’altra serata memorabile, come quella della conquista della Coppa Italia ai danni del Trieste, la Juventus del calcio. La gara sarà  trasmessa in diretta su Rai Sat sport.

 

www.tuttocasarano.it   

         

 

 

26/04/07 Pallamano: sabato a Lecce con il pullman per seguire Casarano - Trieste

 

 

26/04/07 Difficile circolare in macchina nei pressi dell'ufficio postale

 

 

26/04/07 Sulle tre torri eoliche da installare nella zona industriale, i comune fa ricorso al Consiglio di Stato

 

 

 

2000 - 2007 www.tuttocasarano.it All rights reserved.