Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. (Mahatma Gandhi)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

Per la pubblicità su www.tuttocasarano.it

scrivi a bannertuttocasarano@virgilio.it   

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

 

 

La Italgest Casarano abbandona con onore l’Europa

 

 

Di Davide Barlabà

Casarano, 11/10/2009

 

A.H. Italgest Casarano – A1 Bregenz 30-31 (18-17)

Bregenz: Aleksic, Gunther M. 1, Gunther P., Fruhstuck, Klopcic 2, Mayer 8, Obad 2, Varga, Schlinger 7,  Tyrner 3, Winkler, Rauch 4, Posch 2, Watzl 2. All. Radojicic.

Casarano: Fovio, Scarpa, Lupo, Torbica 4, Ferrantelli, Opalic 1, Kokuca, Stevanovic 9, Ognjenovic, Lovecchio 3, Buffa, Stritof 2, Carrara 6, Telepnev 5. All. Trapani.

Arbitri: Schaller-Wutlzer (GER).

Note: tiri di rigore Bregenz 3\4, Casarano 4\5. Esclusioni temporanee Bregenz 6, Casarano 7.

BREGENZ (AUT) – Termina al secondo turno di EHF Cup, presso l’Arena Rieden-Vorkloster di Bregenz, l’avventura in campo europeo per la stagione 2009\10 dei Campioni d’Italia della Italgest Casarano, che nella seconda e decisiva gara in Austria è stata sconfitta per 30-31.

Non era impresa facile ribaltare il -5 della partita d’andata di giovedì contro una squadra che ha fatto valere la maggiore esperienza in campo internazionale. A mister Trapani e al presidente Maurizio Monte, restano comunque due buone prestazioni della compagine rosso – azzurra in vista dei prossimi appuntamenti in campionato.

Nella prima frazione di gioco, uno scatenato Stevanovic ha trasportato la Italgest Casarano, che ha costruito un gioco solido ed efficiente. Carrara e Torbica da una parte, Schlinger e Mayer dall’altra fanno la voce grossa, rispondendo colpo su colpo. I rosso – azzurri giocano alla pari contro i più quotati avversari, riuscendo a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio 18-17. Nella ripresa, il team allenato da Radojicic compie il sorpasso grazie alle reti di un immenso Schlinger e di Rauch. Ai tre quarti di gara Bregenz avanti 26-24, ma in cinque minuti Carrara e Opalic firmano il pari della speranza (26-26). E’ Telepnev a regalare il nuovo vantaggio per i salentini al 52’ (27-26). Nelle ultime battute di gara, le due squadre giocano punto a punto, ma sono i padroni di casa, con le reti di Mayer e Klopcic, ad avere la meglio con il punteggio di 30-31.

Dopo l’esperienza in Austria, i Campioni d’Italia ora si ritufferanno in campionato, dove nel terzo turno se la vedranno in casa contro la Teknoelettronica Teramo sabato 17 ottobre alle ore 18:30.

 


 

 

 

Don Tonino Bello: " In piedi, costruttori di Pace "

 

 

 

 

               

 

 

http://www.percorsidarte.org/

 

www.livingcasarano.it

 

 28/09/09 Fuori.. la mafia dallo Stato. Di Francisco La Manna

 

 

 28/09/09 “Non sarà la Chiesa a farla finita con Berlusconi”. El País intervista Andrea Camilleri

 

 

 25/09/09 Piccoli appunti. Di Piergiorgio Caggiula

 

 

 22/09/09 "Annozero", l'ultimatum di Santoro
"Travaglio ci sarà, è irrinunciabile"

 

 

 19/09/09 Bagnasco: "Degrado politico e crisi
perché mancano progetti ed etica"

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.