Chi non ha pretese non ha neanche dispiaceri. (Pier Paolo Pasolini)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

 

Per la pubblicità su www.tuttocasarano.it

scrivi a bannertuttocasarano@virgilio.it   

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Il moralista dice di no agli altri, l'uomo morale solo a se stesso. (Pier Paolo Pasolin)

 

L'Italgest Casarano si prepara alla ripresa del campionato dopo la sosta

 

Ufficio Stampa - Italgest Casarano

Casarano, 21/01/2010

 

La Italgest Casarano continua il suo periodo di preparazione in vista della ripresa del campionato. Presso l'impianto di C. da Pietrabianca il nuovo trainer Massotti conduce gli allenamenti potendo contare sulla disponibilità anche di Vito Fovio e di Damir Opalic rientrati dagli impegni con la nazionale italiana. La squadra in settimana si è allenata con doppia seduta mattutina e pomeridiana nella speranza di ritrovare una condizione tecnico-fisica adeguata e che consenta di iniziare già dalla sfida casalinga del prossimo 3 Febbraio con il piglio giusto, da grande.
L'ambiente sembra aver ritrovato quella giusta serenità che permette di lavorare bene ottimizzando al meglio tutte le risorse disponibili. Intanto sul fronte societario, il club di Piazza Nazario Sauro è vigile sul mercato alla ricerca di un right back che possa completare una rosa di per sé già molto competitiva. Inoltre la società a breve convocherà una conferenza stampa per la presentazione della campagna merchandising 2010.

Quattro domande al nuovo tecnico Settimio Massotti: Mister l'Impatto con il gruppo come è stato?

Impatto sicuramente molto positivo, ho trovato un gruppo di uomini e di atleti, molto seri e motivati che hanno voglia di far bene e soprattutto di seguire l'indirizzi che io sto dando dal punto di vista tecnico e tattico.
Abbiamo iniziato un discorso di preparazione fisica basato sulla forza e sulla velocità proponendo un tema tattico per avere un gioco di squadra E' chiaro che noi abbiamo molte individualità, stiamo lavorando per ottenere compattezza.

Invece l'impatto con l'ambiente?

L'ambiente, e credetemi non è una frase di circostanza, è l'ideale per lavorare bene, sia la società che gli atleti sono tutti uniti per un unico obiettivo che è
quello di vincere. Sono stato accolto molto calorosamente, sono felice di essere qui. 

Avrà avuto modo di studiare in questo periodo l'andamento anche delle altre squadre, quali sono le sue impressioni?

La classifica rispecchia chiaramente il livello delle squadre, ci sono squadre che hanno fatto meglio o che pur non avendo grandissimi potenziali hanno saputo sfruttare le proprie possibilità e caratteristiche. Conversano e Bologna sono due squadre certamente forti, il Conversano è formato da giocatori più esperti, il Bologna invece punta molto sull'entusiasmo dei propri giovani che garantiscono grande agonismo in partita.

L'ultima qualificazione dell'Italia risale a quando lei era sulla panchina della nazionale, quali sono, se ce ne sono, i limiti della pallamano italiana?

In Italia abbiamo sicuramente degli ottimi giocatori, noi tecnici abbiamo però delle grosse responsabilità, dobbiamo impegnarci nel condurre degli allenamenti a ritmi molto più elevati con sedute d'allenamento anche di più ore perché purtroppo quando incontriamo squadre di altre nazioni spesso cadiamo dal punto di vista fisico e non sempre tecnico. Ad un certo punto della gara i nostri ritmi scendono ed è a quel punto che gli avversari hanno la meglio.
 

 

Parla con me 01-12-09 Ospite Oscar Luigi Scalfaro parte 1 di 3

 

 

 

 

 

Parla con me 01-12-09 Ospite Oscar Luigi Scalfaro Parte 2di 3

 

 

 

 

 Parla con me 01-12-09 Ospite Oscar Luigi Scalfaro Parte 3di 3

 

 

 

               

 

08/01/2010 Il regime militare del partito dell'amore

 

 

08/01/2010 Far rispettare la legge è economicamente conveniente.

Di Luca Isernia

 

 

06/01/2010 Sei sempre tu uomo del mio tempo.

Di Gabriele Bastianutti

 

 

02/01/2010 Perdiamo un

Signore in Consiglio.

Di Simone Totaro

 

 

Casarano

 

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.