TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page La vita Politica Lo sport Cultura Informazioni turistiche In città la nostra E - mail

REFERENDUM: SI PROFILA UN ALTRO ImBROGLIO

 

di Enzo Schiavano, Casarano 10/06/05

 

 

Un altro imbroglio si profila a margine del Referendum di domenica prossima. Com’è noto, per garantire lo svolgimento regolare della consultazione referendaria è necessario costituire i seggi elettorali e per farli funzionare è indispensabile nominare i relativi presidenti, segretari e scrutinatori. Ebbene, è certo che tra le migliaia di addetti ai seggi, che sono elettori, ci siano moltissimi di questi che seguano le indicazioni della Chiesa, del comitato “Scienza e Vita” o dei partiti che si sono schierati a favore dell’astensione. “Se stanno ai seggi – qualcuno dirà – dovranno votare”. E invece non è così, perché la legge tutela coloro che, pur stando all’interno della macchina organizzativa, scelgono di non votare. Io mi chiedo, però: è giusto che questi signori si freghino anche i soldi per un Referendum che hanno scelto di far fallire, rifiutando di parteciparvi? Se hanno coscienza, come spesso hanno rinfacciato ai loro avversari in questi giorni, non si dovrebbero presentare ai seggi, lasciando il posto a quelli che credono in questo strumento democratico.