TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

Il Comune di Bari ha chiesto al nostro ente municipale l'espetamento del servizio "Suap"

 

Di Enzo Schiavano

Dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 25/11/06


 

E Palazzo dei Domenicani ora esporta anche i suoi modelli di servizi. Nei giorni scorsi, infatti, è giunta in Municipio una richiesta del Comune di Bari che ha comunicato l’intenzione di affidare al Comune di Casarano l’esecuzione delle funzioni specifiche dello Sportello unificato delle attività produttive (Suap). Si tratta di un riconoscimento importante per la nostra città che dimostra l’affidabilità e la qualità della struttura operativa di Palazzo dei Domenicani, in particolare nei servizi per l’innovazione della pubblica amministrazione. L’ente diretto da Michele Emiliano trasferirà al Comune di Casarano 120.840 euro per l’espletamento di tali attività.

Sono lontani i tempi in cui il nostro Municipio, al pari di tanti enti locali del meridione d’Italia, non avevano (o ne avevano poca) capacità di progettare lo sviluppo del proprio territorio, programmare il proprio futuro o sviluppare servizi innovativi. Oggi la situazione si è ribaltata: l’esperienza e la competenza della struttura casaranese viene “esportata” come modello e richiesta da altri comuni. E non enti locali di poca importanza o di secondo piano, ma addirittura il comune capoluogo di regione che ha fatto istanza anche per altre 12 amministrazione della sua area metropolitana: Adelfia, Bitetto, Bitonto, Bitritto, Cellamare, Giovinazzo, Molfetta, Palo del Colle, Ruvo di Puglia, Sannicandro, Terlizzi e Valenzano.

La richiesta del Comune di Bari è stata fatta in qualità di comune capofila del progetto “Memoria è – e Conoscenza” nel quale è prevista, fra le altre, l’operazione denominata “Innovazione della Pubblica Amministrazione – Abilitazione e partecipazione al consolidamento degli sportelli unici delle attività produttive”. Il lavoro degli esperti di Palazzo dei Domenicani consisterà nel creare le condizioni favorevoli al consolidamento e funzionamento dei singoli Suap dell’area metropolitana di Bari, di integrare tali servizi in un portale per il marketing territoriale che sia centro di coordinamento, raccolta, elaborazione e ridistribuzione di informazioni, servizi e dati geografici sul territorio, ad uso principalmente di imprese ed enti pubblici al fine di promuovere il territorio ed il suo tessuto produttivo locale. Le due amministrazioni sigleranno nei prossimi giorni uno schema di convenzione per disciplinare lo svolgimento in collaborazione delle attività progettuali.

 

 

 

21/11/06 Enzo Schiavano intervista il segretario dei DS, Rocco Morgante

 

 

21/11/06 Emendamento dell’onorevole Licastro La Finanziaria torna a cercare risorse per il settore del Tac in crisi

 

 

19/11/06 L'ultracentenario ulivo "U Re", verrà salvato dai lavori della tangenziale

 

 

19/11/06 I «Pia» portano 50 milioni Tredici investimenti di qualità, 200 nuovi posti di lavoro

 

 

18/11/06 Cartelle pazze dell'ICI, il sindaco promette chiarezza

 

 

18/11/06 Sviluppi dopo l’arresto di Potenza Impronte digitali per scoprire di chi era la droga

2000 - 2006 www.tuttocasarano.it All rights reserved.