TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 Home page

 La vita Politica

 Lo sport

 Cultura

  Tutto città

 Informazioni turistiche

 La nostra E - mail

L'ultracentenario ulivo "U Re", verrà salvato dai lavori della tangenziale

 

Di Enzo Schiavano

Dal Nuovo Quotidiano di Puglia del 19/11/06


 

U Re è salvo. La nuova tangenziale di Casarano non distruggerà la pianta di ulivo, tra le più antiche del Salento, e nemmeno le altre piante ultracentenarie piantate nel fondo situato in contrada “Mendole”. Nelle scorse settimane, amministrazione comunale e Provincia di Lecce, proprietaria dell’opera pubblica, hanno trovato un’intesa dopo un sopralluogo nella zona situata sulla provinciale per Taviano. Il tracciato della nuova circonvallazione, in procinto di essere cantierizzata, non sarà modificato, ma l’ente presieduto da Giovanni Pellegrino ha preso l’impegno che gli alberi di maggior interesse non saranno distrutti.

Al sopralluogo, avvenuto un mese fa in seguito alla segnalazione che Quotidiano fece nella prima settimana di settembre, ha partecipato l’assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Crudo, insieme ai tecnici della Provincia e della “Coalpa spa”, la società che dovrà eseguire i lavori. I tecnici hanno ribadito all’assessore l’impossibilità di cambiare il tracciato, in quanto il progetto è ormai arrivato alla fase esecutiva. La Provincia, però, si è impegnata, a proprie spese, a reimpiantare gli ulivi che si trovano lungo il  tracciato nello stesso fondo, nei luoghi indicati dal proprietario. “Per l’ulivo denominato U Re – aggiunge l’assessore – sarà fatta un’opera particolare, mirata alla tutela di questa pianta”.

Per questo albero, infatti, è allo studio un manufatto per distinguerlo dagli altri alberi del fondo. La bellissima pianta, chiamata così per la maestosità del tronco e la magnificenza del fogliame, secondo una stima di un esperto del luogo dovrebbe avere un’età di circa 700 anni. Il fondo di contrada “Mendole”, un’area estesa per circa 5 ettari e mezzo completamente coperta di ulivi, quasi tutte piante ultrasecolari, i cui tronchi sono considerati delle vere e proprie opere d’arte, doveva diventare, secondo un progetto legato alla riqualificazione ambientale della vicina zona “Vora”, un parco comunale e inserito in un interessante percorso naturale.

 

 

 

18/11/06 Cartelle pazze dell'ICI, il sindaco promette chiarezza

 

 

18/11/06 Sviluppi dopo l’arresto di Potenza Impronte digitali per scoprire di chi era la droga

 

 

18/11/06 Ici, in fumo un milione di euro? «Si rischia il dissesto»

 

 

17/11/06 Prende il via il progetto Antenne Territoriali Eurodesk (Ate). Coinvolti otto Comuni

 

 

17/11/06 Aree verdi pericolose all'ingresso di Casarano venendo da Collepasso

 

 

17/11/06 Cambia il gestore... ma le cartelle pazze restano

 

 

 

2000 - 2006 www.tuttocasarano.it All rights reserved.