TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

  oggi vi segnaliamo il blog: genitori scuola salento

Piazza Diaz

L'Associazione "Idee insieme" invita la cittadinanza a partecipare il 15 gennaio al consiglio comunale sulle biomasse e radiofarmaci

 

 

Di Alberto Nutricati

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del  10/01/09

 
Parte dall’associazione «Idee insieme» l’invito alla cittadinanza a partecipare ai lavori del consiglio comunale sul referendum consultivo in merito alle centrali a biomasse ed ai centri per la produzione di radiofarmaci.

La campagna di informazione e sensibilizzazione si basa sul classico metodo del volantinaggio. Di recente, infatti, sono apparsi dei volantini, nei quali si legge: «l’associazione “Idee insieme” informa la cittadinanza che, a seguito dell’iniziativa avviata sin dal marzo 2008 e tesa alla ricerca di garanzie per la salvaguardia ambientale, nel consiglio comunale convocato per giovedì 15 Gennaio alle 16, almeno 14 Consiglieri comunali dovranno dichiarare il loro parere favorevole per fare indire il referendum consultivo che potrà consentire, solo ai cittadini di Casarano, di scegliere se sul territorio comunale potranno sorgere insediamenti opifici o impianti relativi a centrali elettriche a biomasse e centri di produzione di radiofarmaci. Nell’interesse di ognuno e per garantire, oggi per il futuro, la salvaguardia dell’ambiente e delle salute, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare».

Il Consiglio è stato convocato dal presidente, Paolo Zompì (Pd), su richiesta dei consiglieri Giampiero Marrella, Antonio Gatto e Luigino Bartolomeo di Forza Italia, Francesco Ferrari dell’Udc, Amedeo Sabato dell’Udeur, Leda Schirinzi e Francesco Capezza di Casarano Amica.
A dire la verità, una prima richiesta di convocazione era stata avanzata il 26 novembre dai soli consiglieri di Forza Italia ed Udc. Poiché per rendere obbligatoria la convocazione di un Consiglio non sono sufficienti quattro richiedenti, si è dovuto attendere il 15 dicembre per protocollare un’ulteriore richiesta sottoscritta anche dai consiglieri di Casarano Amica e dell’Udeur.
Intanto l’associazione fa sapere che se il Consiglio dovesse bocciare il referendum, si procederà con la raccolta delle circa 4mila firme necessarie per avviare la consultazione popolare.

 

 

Foto e ricordi di Casarano

Realizzato da Umberto Attanasi 

 

 

               

 
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

 

Free Tibet

 

http://www.percorsidarte.org/

 

 

08/01/09 Ci vuole amor proprio.

Di Giuseppe Toma

 

 

08/01/09 Elezioni Amministrative dell'anno 1  AC

(… Avanti Coletta).

Di Pino Montedoro

 

 

08/01/09 l'appello di Pancho Pardi: "Berlusconi al Quirinale MAI"

 

 

07/01/09 Riflessioni sulla campagna elettorale.

Di William Ghilardi

 

 

06/01/09 Al di là delle parole.

Di Gianluigi Mastroleo

 

 

05/01/09 Zibaldone nazionale.

Di Anselmo Ciuffoletti

 

 

05/01/09 Quando tu fai l'elemosina.

Di Gabriele Bastianutti

 

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

2000 - 2009 www.tuttocasarano.it All rights reserved.