TuttoCasarano

Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Home page

La vita Politica

Lo sport

Cultura

Succede in città

Informazioni turistiche

la nostra E - mail

.

A GALLARATE I MIGLIORI STUDENTI IPSIA D'ITALIA

di Eugenio Memmi, 13/04/03

Si è tenuta l’8 e 9 aprile a Gallarate (VA) la Gara Nazionale degli operatori elettrici qualificati nell’anno scolastico 2001/2002 con i migliori voti; questa volta per l’IPSIA “F. Bottazzi” ha partecipato un ragazzo della nostra città: Memmi Alessio, cosa che non succedeva da una cinque anni.Questa è una competizione organizzata dal Ministero della Pubblica Istruzione con la partecipazione dell’IPSIA Ponti. Si è tenuta nella città varesina perché la scorsa edizione ha vinto un ragazzo di Gallarate, ed è una caratteristica di questa gara, che la città del vincitore assieme al suo istituto, organizzerà l’edizione successiva.Ad ogni partecipante sono stati consegnati due attestati di partecipazione: uno per l’alunno e uno per l’istituto di provenienza.Quest’anno sono stati quaranta i concorrenti provenienti da tutta Italia.I premi, in denaro, andavano ai primi tre classificati: al primo classificato uno 775 €, al secondo e al terzo invece 500 €.La Gara si è svolta in due giorni: il primo prova pratica, il secondo prova tecnica. La prova pratica, da svilupparsi in nove ore, consisteva nel realizzare l’impianto elettrico con un controllore a logica programmabile (PLC) della traccia data ad inizio Gara.Questa prova, se fatta bene, valeva 60 punti su 100 totali. L’impianto si divideva in ciclica (30 pt), circuito di segnalazione (15 pt) e circuito d’emergenza (15 pt).Purtroppo Memmi, il primo giorno ha totalizzato 30 pt , e sicuramente potava fare di più se non avesse avuto problemi con le memorie interne mal settate dalla commissione inavvertitamente.Nel secondo giorno c’era in programma la prova tecnica da svolgersi in tre ore.Questa prova era divisa in  sette blocchi riguardante varie discipline tecniche, come l’elettropneumatica, controlli automatici, macchine elettriche, misure, norme, impiantistica e PLC.Per ogni risposta giusta si guadagnavano 0.8 punti; per ogni risposta omessa si levavano 0.1 punto; e per una risposta errata 0.2 punti.Secondo Memmi questa prova è andata meglio dell’altra e la graduatoria finale si saprà solo a maggio. Dopo questa Gara ci sarà un solo vincitore reale ma tutti vittoriosi morali, perché è una grandissima esperienza, che la possono fare solo poche persone vista l’altissima selezione, si conosce gente da tutta Italia, e si imparano posti nuovi.

 

 

Scrivi la tua opinione sul nostro Guestbook