TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

Pensare e' molto difficile, per questo la maggior parte della gente giudica. La riflessione richiede tempo, percio' chi riflette gia' per questo non ha modo di esprimere continuamente giudizi.
(Carl Jung)

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Mercato settimanale: avviso ai commercianti «Chi sporca pulisce o scattano le multe»

 

 

Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 25/06/2010

Casarano, 25/06/2010

 

C A S A R A N O. Tolleranza zero per gli ambulanti del mercato settimanale. Il pugno duro giunge dopo che, martedì scorso e come ogni martedì, a conclusione del mercato settimanale, contrada Botte era ridotta ad un cumulo di rifiuti, nonostante i commercianti del mercato settimanale avessero ricevuto degli appositi contenitori per la raccolta dei rifiuti.

«Abbiamo distribuito ad ogni ambulante in possesso di licenza - spiega l’assessore al decoro urbano Attilio De Marco - dei sacchetti per la raccolta rifiuti. Il risultato è stato sconfortante: non solo non sono stati utilizzati, ma alcuni sono stati gettati via completamente vuoti, andando ad incrementare i rifiuti abbandonati per strada».

Non ha dubbi sul da farsi l’assessore. «Martedì prossimo i vigili urbani - dice - distribuiranno un volantino con le nuove disposizioni.

Chi non le rispetterà, sarà sanzionato immediatamente. Se all’interno di ogni stallo i rifiuti non saranno raccolti nell’apposito contenitore chiuso, ma saranno sparsi per terra o raccolti alla meno peggio all’interno di scatole, i commercianti che occupano quel determinato stallo saranno sanzionati.

Non sarà difficile individuare il destinatario delle sanzioni, visto che i posti sono numerati » .

Solo nell’ultimo consiglio comunale, il consigliere di Insieme per Casarano, Massimo Del Genio, aveva chiesto l’intervento del sindaco per porre rimedio al problema. «Purtroppo nelle ore successive al mercato - aveva detto in quell’occasione Del Genio - in tutta la zona ci si trova davanti ad uno spettacolo non tanto gradevole. Questo perché i commercianti hanno la cattiva abitudine di buttare per terra gli scarti delle loro lavorazioni. Ritengo che bisogna intervenire per mettere fine a questo malcostume, invitando i commercianti a raccogliere i rifiuti prodotti, facendo in modo che la pulizia delle strade, a mercato concluso, sia quanto più rapida possibile. Tutto questo è intollerabile, dobbiamo vigilare e, dove la legge lo permette, sanzionare».

 

Telefonata Berlusconi - Saccà (6 luglio 2007)

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.