I suggestivi paesaggi di Carmine Cazzato in mostra dal 15 maggio presso "PERCORSI d'ARTE" in via Matino a Casarano

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

Il guerriero della luce crede. Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. (Paulo Coelho)

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Quanta strumentalizzazione su Heliantos 2?

 

 

Di Mario Casto

europea008@alice.it

Casarano, 04/06/2010

 

Abbiamo assistito in quest'ultimo periodo a discussioni, litigi, insulti e quant'altro riguarda la diatriba sulle biomasse e, in particolare, l'impianto Heliantos 2, cosi' poco gradito sul suolo di Casarano. Perlomeno, si e' capito a chi non è gradito, si è capito un po' meno a chi invece lo è. Personalmente non sono favorevole all'impianto, ma non perche' sia convinto, come molti sembrano invece essere, dell'assoluta negatività della cosa, quanto per una sintesi d'opinione che mi sono fatto ascoltando tante campane, e che mi porta a pensare male, magari, delle dimensioni dello stesso.

Detto cio', mi ha lasciato profondamente perplesso l'atteggiamento, quasi generale, con cui si è affrontato questo problema che ha connotati di notevole rilevanza per la nostra comunita'. Mi è sembrato (e dubito sia solo una mia impressione) che si sia anteposto ad una analisi e relativo dibattito sulla questione, una conflittualita', politica e anche personale, intrisa di livore e poca disponibilità a qualsiasi approccio  dialogante specifico. 

Ritengo, peraltro, prettamente strumentale il volantino della donna col bambino in braccio, perchè demonizza (volutamente oltre il lecito) un progetto che, nelle giuste dimensioni, puo' essere accettabile totalmente. Questo tipo di campagna, ripeto demonizzante, e per fini politici e personali in molti casi, rende poco credibili persone che vi hanno aderito e che l'hanno persino guidata.

Mi è sembrato, per alcune di esse, (per altre sicuramente ha prevalso la buona fede) che non sembrasse vero poter cavalcare un "cavallo" cosi' importante garantendosi posizioni di visibilità eccelsi persino sotto l'aspetto etico. Etica che qualcuno di questi signori, e lo dico per mia personale esperienza, ha bellamente trascurato in altre occasioni in cui la convenienza personale era di gran lunga inferiore!

Quanta credibilita' puo' avere poi il dott Serravezza quando dimostra essere assai ondivago nelle proprie convinzioni allorche', nel corso di un dibattito televisivo, pochi giorni fa, affermava la bonta' del nucleare. Come? Ma lui non è convinto ambientalista? Possibile dia il suo appoggio al Berlusconi pur di uscirsene per il rotto della cuffia, non sapendo piu' come giustificare le sue contrarieta' ora al carbone, ora all'eolico, ora alle biomasse, ora al fotovoltaico, per l'uno o per l'altro motivo? E dopo questa affermazione, andra' a manifestare contro il nucleare quando si proporra' la centrale in Puglia?

E quale credibilita' possono avere anche i suoi "amici" che, parole sue, gli "consigliavano" di non esporre nella trasmissione televisiva queste idee sul nucleare ?

Quindi, mi domando, da dove partono le opinioni di questi signori? Sono punto d'arrivo di riflessioni responsabili, cosi' come dicono, o non piuttosto materia di strumentalizzazione politica con annessa rivalsa personalistica ?

Lungi da me contestare i diritti di critica ai fratelli De Masi, ed in particolare a Ivan, oggi gravato da responsabilità ben maggiori del fratello nei confronti di Casarano, mi pare pero' esserci in questa storia una parte ben piu' consistente di una "resa di conti", di quanto ci sia di effettiva preoccupazione (giustificata) per il futuro di Casarano. 

Cordiali saluti a tutti

Mario Casto

 

 

 

 

 

Le foto della Marcia per la sostenibilità ambientale nel Salento.

Foto di Cristian Gerundio e altri

 

 

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Casarano

 

 

 

NO ALLA LEGGE BAVAGLIO! Difendiamo l'Italia da chi ha interesse a zittire la stampa e la magistratura

 

 

 

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.