TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

Pensare e' molto difficile, per questo la maggior parte della gente giudica. La riflessione richiede tempo, percio' chi riflette gia' per questo non ha modo di esprimere continuamente giudizi.
(Carl Jung)

 

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Centrale a biomasse e sindaco De Masi: solo un grande bluff...

 

Sezione PDL Casarano

pdlsezionedicasarano@gmail.com

Casarano, 29/06/2010

 

Il PDL di Casarano ringrazia di cuore il Dott. Antonio Filograna Sergio per aver fatto conoscere alla cittadinanza i termini della situazione contrattuale che legava La Filanto ad Italgest in relazione alla cessione dei terreni per la costruzione della centrale a biomasse Heliantos 2.

Come abbiamo potuto sapere l’accordo tra le due aziende si è di fatto risolto il 28 Febbraio u.s. in quanto a quella data Italgest  avrebbe dovuto avere l’ “Autorizzazione Unica” da parte della Regione al termine dei lavori della Conferenza dei Servizi.

Ancora una volta i cittadini si sentono estranei alle azioni dei loro amministratori i quali, tranne che amministrare interessi personali , non sembrano aver  consapevolezza d’altro. Prendere atto del comportamento fazioso del nostro Sindaco, ci fa veramente male, ma tant’è.

Non contenti di aver mandato un certificato di “Congruità Urbanistica” alla Conferenza dei Servizi di Bari quando ormai il contratto predetto  non  era  più  efficace da tempo  ed  il  rapporto  concluso , ci si è trincerati in una difesa ad oltranza del proprio orticello (la centrale a biomasse  .  .  ) , sordi e ciechi rispetto a tutto il movimento di dissenso che si è creato nel territorio Salentino e come se non  bastasse, oggi, il nostro Sindaco ha la sfrontatezza di proclamare senza vergogna il suo ruolo di “terzietà” nella vicenda “biomasse” e al tempo stesso invocare il confronto con gli imprenditori sempre sul progetto della “centrale”.

Sembra veramente  strano  che   IVAN  De  Masi  non sia  mai al corrente  delle  vicende  della  SUA  SOCIETA’  ( almeno  sino alla famosa  data  del rogito notarile  )  tanto che  ricorda  Alice nel paese  delle meraviglie  . . .  ;  un  fatto  è certo  che da  ogni parola  da ogni  presa  di posizione  emerge senza  ombra  di  dubbio  il  vero  interesse   :  REALIZZARE  LA FAMIGERATA  CENTRALE !  

A questo punto  non possiamo  che  ritenere che il SINDACO non  conosca  il significato di terzietà , altrimenti non si spiegherebbero gli interventi regolarmente alternati tra Paride (imprenditore) e Ivan (prima imprenditore e Sindaco e dal 21 maggio solo Sindaco); evidentemente è ancora alta , nella famiglia degli  IMPRENDITORI  ,  l’autostima circa la capacità di poter   comunque ottenere il consenso alle  proprie  decisioni .  .  .   in cambio di aria fritta.

Il nostro Sindaco dovrebbe sentire l’impellenza di incontrare tutti gli imprenditori non per tentare di imbonirli facendosi scudo del ruolo istituzionale ricoperto ma  principalmente per ascoltare i mille problemi che le aziende giornalmente affrontano e andare loro incontro senza strumentalizzazioni e senza controllare preventivamente chi ha firmato contro la centrale a biomasse . 

Ci chiediamo: se si fosse trattato del progetto di un altro imprenditore, il Sindaco avrebbe avuto tanta premura di incontrare le aziende per trovare altri escamotage per portare avanti ad oltranza un progetto che tanti cittadini, attenti al bene comune, senza alcun tornaconto personale, hanno già bocciato da tempo?

 Alla faccia dello sbandierato ruolo di terzietà!!  

Sempre più esausti di…….. bluff   ,  di  menzogne  e  di  .  .  .  interessi di famiglia!!

 PDL Sezione di Casarano

 

 

 

"Non credere a nulla, semplicemente per sentito dire, non importa dove l'hai letta o chi l'ha detto, neppure se l'ho detto io, a meno che non sia affine alla tua ragione e al tuo buon senso.
Non credere nelle tradizioni, perché sono state tramandate per molte generazioni.
Non credere in niente, solo perché se ne parla tanto, o è sostenuto dalla stragrande maggioranza degli uomini.
Non credere semplicemente perché è scritto nei tuoi libri religiosi.
Non credere solo per l’autorità dei tuoi insegnanti e degli anziani.
Ma se dopo l’osservazione e l’analisi personale, scopri che è d’accordo con la ragione, ed è favorevole al bene e beneficio di tutti, allora accettala e vivi per essa.

(Buddha)

 

Comunicato USIGRAI sul DDL intercettazioni

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.