Chiesa S. Maria della Croce

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Avviati i lavori di sistemazione di due importanti nodi viari di accesso alla città.

 

 

Segreteria del sindaco Ivan  De Masi

segreteria@ivandemasi.it 

Casarano, 25/07/2010

 

Si tratta del tratto di strada che unisce via Covile a piazza Bastianutti e della zona adiacente alla rotatoria di via Solferino, ivi compreso il ponte. La rotatoria è già stata oggetto di lavori. Ora, questi ultimi verranno finalmente ampliati ed ultimanti.

Due punti di accesso sui quali si concentra una mole di traffico non indifferente, visto che attraverso essi transitano i veicoli da e per Ugento, Melissano e Taviano.

I lavori, del valore complessivo di circa 30mila euro, saranno effettuati con somme in economia ricavate da un mutuo già contratto e saranno ultimati nel giro di due settimane.

«Intervenire sui punti d’ingresso della città – precisano il sindaco Ivan De Masi e l’assessore ai lavori pubblici Marcello Torsello – ha un duplice vantaggio di natura estetica e funzionale. Da un lato incide positivamente sull’immagine della città, poiché ogni ingresso può essere considerato alla stregua di un vero e proprio biglietto da visita, dall’altro migliora la viabilità e garantisce maggiore sicurezza. Si tratta di un intervento che va ad inserirsi all’interno di un ripensamento complessivo del traffico veicolare in città, coerentemente alle direttive che stiamo seguendo per l’elaborazione definitiva del Piano traffico. A questo si aggiunga il Piano territoriale dei tempi e degli spazi recentemente finanziato dalla Regione, che, tra le altre cose, prevede la concertazione per la sincronizzazione degli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, garantendo flessibilità, certezza dei tempi di percorrenza, sicurezza e riduzione del traffico generato da veicoli privati soprattutto nelle ore di punta».

Il fatto che Casarano sia sede di importanti uffici e servizi, tra i quali, solo per citarne alcuni, l’ospedale, l’Inps, il Tribunale, gli istituti scolastici, l’Agenzia delle entrate, incide non in modo secondario sul traffico cittadino. Solo per fornire alcuni dati, secondo lo studio preliminare redatto alcuni anni fa dai tecnici del Piano traffico, in media, i veicoli che quotidianamente transitano per le strade di Casarano si aggirano intorno alle 64mila unità.

Ecco perché, intervenire sulla viabilità e sul traffico significa migliorare sensibilmente la qualità della vita dei cittadini.

__________________________________________________________________

28/07/2010 Leggo con piacere di questi lavori di sistemazione strade e avanzo una proposta: perche' non realizzare qualche altra rotatoria a Casarano oltre a quella della via per Taviano? Penso all'incrocio di via Fabrizio De Andre' con la zona industriale e l'Euroitalia, e magari a un paio di minirotatorie su Corso XX Settembre, all'altezza del Sacro Cuore e dell'incrocio con via IV Novembre. Cosi' si eliminerebbe qualche semaforo e un po' dei gas di scarico delle macchine in attesa del verde.

Saluti

 

 

20/07/2010 Casarano si “rigenera”. È stato ammesso a finanziamento il progetto di Rigenerazione Urbana presentato dal Comune

 

 

Il cammino di Santiago

 

 

"Non credere a nulla, semplicemente per sentito dire, non importa dove l'hai letta o chi l'ha detto, neppure se l'ho detto io, a meno che non sia affine alla tua ragione e al tuo buon senso.
Non credere nelle tradizioni, perché sono state tramandate per molte generazioni.
Non credere in niente, solo perché se ne parla tanto, o è sostenuto dalla stragrande maggioranza degli uomini.
Non credere semplicemente perché è scritto nei tuoi libri religiosi.
Non credere solo per l’autorità dei tuoi insegnanti e degli anziani.
Ma se dopo l’osservazione e l’analisi personale, scopri che è d’accordo con la ragione, ed è favorevole al bene e beneficio di tutti, allora accettala e vivi per essa.

(Buddha)

 

 

 

Benigni : UN APPELLO ALL'IMPEGNO: NON FATE COME GLI IGNAVI, I PEGGIORI PECCATORI

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

Casarano

 

 

Ruffano: Ottava edizione del Trend&Blues festival, 24 - 25 luglio

 

 

 

 

NO ALLA LEGGE BAVAGLIO

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.