"Come arrivano lontano i raggi di quella piccola candela: così splende una buona azione in un mondo malvagio."
(W. Shakespeare)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

"L'amore, al pari della preghiera, è una forza e un processo evolutivo. E' curativo. E' creativo." (Z. Gale)

Centrale a biomasse Heliantos 2, parla il sindaco Ivan De Masi

 

 

Segreteria del Sindaco Ivan De Masi

segreteria@ivandemasi.it 

Casarano, 20/02/2010

 

«È singolare come in prossimità di ogni campagna elettorale vengano tirate in ballo, in modo strumentale ed elettoralistico, questioni così importanti per il futuro del nostro territorio.

La realizzazione di Heliantos 2 diviene, a cadenza stranamente ciclica, uno strumento di attacco politico, che sin troppo spesso sfocia nel personale. A chi continua ad accusarmi di conflitto di interessi, vorrei, però, ribadire ancora una volta che io non ricopro più alcun ruolo all’interno di Italgest, essendomi da tempo dimesso da ogni carica e avendo sottoscritto da circa un anno contratto di vendita dell’intera mia partecipazione. Non ho più neppure un ufficio nella sede dell’azienda. Ormai, e questo i miei concittadini lo sanno benissimo, trascorro a Palazzo di Città non meno di dodici ore al giorno.

Detto questo, ritengo che la questione, così come è stata posta, si presti a sin troppo facili strumentalizzazioni, facendo il gioco di chi, in prossimità delle elezioni regionali, vuole ergersi a paladino degli interessi del proprio territorio, salvo poi dimenticare le proprie origini una volta raggiunto il traguardo desiderato. L’ho detto e lo ripeto: si tratta di questioni troppo importanti che, tra l’altro, coinvolgono il futuro di centinaia di lavoratori, poiché il progetto in questione è legato alla ricollocazione di operai del gruppo Filanto drammaticamente espulsi dal ciclo produttivo. Il progetto, è bene che si sappia, rientra nell’accordo di programma quadro siglato non già ieri, ma il primo aprile 2008.

So già che i miei avversari mi tacceranno di demagogia, perché questo è il livello sul quale a loro piace far scivolare la discussione, ma in tutta coscienza ritengo che se si vuole affrontare con serietà l’argomento bisognerebbe sgomberare il campo da ogni malizia e farlo con la massima onestà intellettuale.

Personalmente, non so come si evolverà la vicenda. Gradirei, però, che si attendesse la fine della campagna elettorale per trattare questo argomento e finalmente parlare di politica industriale così come suggerito ieri a Bari da Emma Marcegaglia, presidente Confidustria. In modo serio e senza secondi fini».

 

Mango - ti porto in africa

 

 

 

               

 

Casarano

 

 

05/02/2010 Personaggi illustri di Casarano: Clodomiro Albanese

 

 

12/02/2010  Un disperato bisogno di lavoro

 

17/01/2010 Troppi compiti?! Una mamma esasperata

 

 

 

Casarano

 

03/01/2010 Dedicato a... Dott.ssa A. Vasquez

 

 

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.