Appello: restituiamo l'epigrafe romana alla città.

Sottoscrivi l'iniziativa

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Giovane diversamente abile parteciperà ad un corso di immersione. Costretto su una sedia a rotelle potrà diventare un sub professionista

 

 

Di Alberto Nutricati

anutrica@tiscali.it

 dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 29 luglio 2010

 

C A S A R A N O. Quando i sogni sono perseguiti con determinazione e forza di volontà, anche gli ostacoli apparentemente insormontabili possono essere superati. È così che un ragazzo costretto su una sedia a rotelle che avrebbe difficoltà anche solo a recarsi al mare, può addirittura conseguire il brevetto da sub. È di Casarano ed è iscritto all’associazione «Nova Vita» l’unico ragazzo con disabilità dell’Ambito sociale di Casarano a partecipare per la prima volta in assoluto ad un corso per sub.

A darne notizia è il presidente dell’associazione Christian Fattizzo. «Grazie all’impegno e alla sensibilità che caratterizzano l’attività della nostra associazione - spiega Fattizzo - l’unico posto destinato ad un ragazzo disabile dell’ambito di zona di Casarano vede partecipare Christian Toma, membro dell’associazione, ad un’iniziativa bella e del tutto gratuita voluta dall’associazione “Gaia” di Corsano e finanziata attraverso il bando “Perequazio - ne per la progettazione sociale”».

Si parte oggi alle17.30, con una sessione preliminare nella piscina dell’Hotel Casina Copini a Spongano, dove avrà luogo una introduzione operativa ed una prova in acqua.

Lunedì si terrà un incontro nella sede di «Gaia». Martedì, giovedì ed il 10 agosto avranno luogo le lezioni teoriche e pratiche nella piscina di Spongano. Le lezioni in mare sono programmate in località Archi, a Leuca, l’11 ed il 12 agosto e finalmente, il 13 agosto ci sarà l’immersione in mare. «Nell’ambito del progetto "Le Vie del Sale" - continua Fattizzo - Christian, con il supporto dei volontari dell’associazione “Nova Vita”, Antonio Cavelera (Oss) e Simona Marrella (psicologa), avrà la possibilità di seguire, insieme ad altri quattro ragazzi con disabilità della Provincia, un corso di subacquea e conseguire la certificazione internazionale "Open Water Diver". Il corso prevede lezioni di teoria ed immersioni, la dotazione di attrezzatura completa, la fornitura di materiale didattico ed il conseguimento di una certificazione valida a livello internazionale».

 

Delizie d'Estate

Domenica 8 agosto

 

"Non credere a nulla, semplicemente per sentito dire, non importa dove l'hai letta o chi l'ha detto, neppure se l'ho detto io, a meno che non sia affine alla tua ragione e al tuo buon senso.
Non credere nelle tradizioni, perché sono state tramandate per molte generazioni.
Non credere in niente, solo perché se ne parla tanto, o è sostenuto dalla stragrande maggioranza degli uomini.
Non credere semplicemente perché è scritto nei tuoi libri religiosi.
Non credere solo per l’autorità dei tuoi insegnanti e degli anziani.
Ma se dopo l’osservazione e l’analisi personale, scopri che è d’accordo con la ragione, ed è favorevole al bene e beneficio di tutti, allora accettala e vivi per essa.

(Buddha)

 

 

 

 

 

Inter Champions League 2010

di Salvatore Meraglia

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Casarano

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.