TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

Pensare e' molto difficile, per questo la maggior parte della gente giudica. La riflessione richiede tempo, percio' chi riflette gia' per questo non ha modo di esprimere continuamente giudizi.
(Carl Jung)

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Facciamo la differenziata

 

 

 

Di Michele Antonazzo

antonazzo.michele@hotmail.it

Casarano, 12/06/2010 

 

Caro Eugenio, sento l'esigenza di fare alcune riflessioni di tipo personale circa la raccolta differenziata di cui si parla nelle ultime e-mail pubblicate su questo sito. Favorevole da tanti anni alla raccolta differenziata ed al riciclaggio, ricordo di aver portato a spasso in macchina con me, plastica, vetro, carta e pile esauste alla ricerca di campane o isole ecologiche a Casarano e, non di rado, in qualche paese limitrofo. Ho aderito, ovviamente, alla raccolta differenziata porta a porta che, pur essendo ancora perfettibile, rappresenta sicuramente un notevole passo avanti che va nella giusta direzione.

 

Al fine di migliorare il servizio in questione, ritengo quanto mai necessaria l'integrazione  del dépliant relativo a cosa e come "fare la differenza" tra un materiale e l'altro da inserire nei diversi contenitori: in altre parole occorrerebbe secondo me, dettagliare meglio ciò che va depositato nel contenitore giallo,in quello verde, in quello marrone. A proposito di quest'ultimo contenitore, non sarebbe forse possibile un'ulteriore utile separazione tra il cosiddetto "indifferenziato" e l'umido? 

 

E ancora, perchè non fornirci di sacchetti biodegradabili invece di farci utilizzare i comuni sacchetti di plastica che restano nelle discariche per svariati decenni? E i sacchetti (biodegradabili?) per la carta sono in ancora in distribuzione?, e cosa possiamo metterci dentro oltre la comune carta senza tema di sbagliare?
 
Differenziare, riciclare vuol dire difendere l'ambiente e la nostra salute. Difendere l'ambiente significa opporsi con tutte le proprie forze alla centrale a biomasse heliantos 2 di Casarano per difendere la salute nostra e quella delle future generazioni.
Grazie Eugenio

 

 

L'importanza della raccolta differenziata e del compost

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.