"Come arrivano lontano i raggi di quella piccola candela: così splende una buona azione in un mondo malvagio."
(W. Shakespeare)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

"L'amore, al pari della preghiera, è una forza e un processo evolutivo. E' curativo. E' creativo." (Z. Gale)

23 gennaio, festa religiosa di San Giovanni Elemosiniere, patrono di Casarano

 

 

sgiovannielem@virgilio.it 

Casarano, 21/01/2010

 

Primo appuntamento dell'anno, per i Casaranesi, con la ricorrenza di San Giovanni Elemosiniere, patrono della città. La festa vera e propria sarà a maggio, ma in questo mese di gennaio ricorre la solennità liturgica che, secondo le disposizioni della Chiesa, gode di maggiore importanza rispetto a quella di maggio. Infatti, per la comunità di Casarano, i testi liturgici di sabato 23 gennaio - tempo ordinario -, saranno sostituiti con quelli propri del Santo e in tutte le chiese della città sarà celebrata la S. Messa in onore del Patrono.

La preparazione a tale festività è assicurata con la novena in Chiesa Madre, che a partire dalla sera del 14 gennaio vedrà avvicendarsi la celebrazione eucaristica con breve pensiero omelitico e la recita della "coroncina" al Santo seguita dalla benedizione con la Santa Reliquia. Per il giorno della festa, eccettuate le varie Messe della mattina, intorno alle 17 è prevista la tradizionale Processione con la statua e la partecipazione della confraternita del Santo.

Al rientro in Chiesa Madre, ci sarà la solenne Messa conclusiva con panegirico in onore di San Giovanni tenuto da Don Angelo Corvo, parroco di Parabita. Dal lato "civile", la giornata di festa e la processione sarà animata dal Concerto bandistico municipale "Città di Casarano". Agli spari di salve pirotecniche, durante tutto il novenario e la giornata del 23 gennaio, provvederà il nuovo comitato festa che ha programmato anche lo sparo di una spettacolare fiaccolata pirotecnica dagli spalti dell’ex caserma dei Carabinieri. Gran finale con la "Pittulata te San Giuvanni", sagra con la distribuzione e degustazione di pittule calde in piazzetta D’Elia. Anche quest'anno sarà assicurata ai fedeli la distribuzione dei "panitteddhri" di San Giovanni.

Si tratta di piccoli panetti biscottati, poco più grandi di un bottone i quali, benedetti durante le celebrazioni patronali, sono conservati gelosamente da ogni famiglia casaranese per poi tirarli fuori durante le giornate di maltempo. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di credenze superstiziose, ma i Casaranesi sono convinti dell'infallibilità del panetto, tant'è che ogni anno i piccoli manufatti si esauriscono in breve tempo. E' chiaro che non è il pane a compiere il "miracolo", ma l'intercessione del Patrono che è, tra l'altro, invocato contro i temporali.

La Chiesa locale riconosce ed incentiva la pratica del pane di San Giovanni, ma prende le opportune distanze dalle credenze popolari che ruotano intorno alla mitra del Santo. Si racconta, infatti, che l'eventuale caduta all'uscita di questa processione sia segno dell'arrivo della "malannata", mentre se il suono delle campane si diffonde con maggiore intensità, l'anno nuovo sarà dei migliori.

 

sito web della festa : www.sangiovannielemosiniere.it

 

  17/05/05 Festa del Santo Patrono: i colori della festa

 

 

  16/05/04 Le immagini della processione di in onore del Santo Patrono

 

  16/05/04 Le immagini delle luminarie preparate per i festeggiamenti di San Giovanni Elemosiniere

 

  23/01/04 Ricorrenza di San Giovanni Elemosiniere, la città festeggia il suo Patrono. Inserite le foto della processione.

 

 17 - 18 - 19 MAGGIO 2003  FESTA DI SAN GIOVANNI ELEMOSINIERE

 

 

Che Tempo che fa - Ezio Mauro "Repubblica" Parte 1di3

 

 

 

Ezio Mauro a Che tempo che fa - 2a parte 2/3 [10 gennaio 2010]

 

 

 

 Ezio Mauro a Che tempo che fa - 3a parte 3/3 [10 gennaio 2010]

 

 

 

               

 

 

08/01/2010 Il regime militare del partito dell'amore

 

 

08/01/2010 Far rispettare la legge è economicamente conveniente.

Di Luca Isernia

 

 

06/01/2010 Sei sempre tu uomo del mio tempo.

Di Gabriele Bastianutti

 

 

02/01/2010 Perdiamo un

Signore in Consiglio.

Di Simone Totaro

 

 

Casarano

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.