"Come arrivano lontano i raggi di quella piccola candela: così splende una buona azione in un mondo malvagio."
(W. Shakespeare)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

Codice Fiscale 03263200754

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

"L'amore, al pari della preghiera, è una forza e un processo evolutivo. E' curativo. E' creativo." (Z. Gale)

Incendio presso la fabbrica di Radiofarmaci, il comandante dei Vigili del Fuoco di Lecce ci scrive per chiarire quanto avvenuto

 

Di Eugenio Memmi

tuttocasarano@tin.it

Casarano, 19/04/2010

 

Nella mattinata di oggi, ci ha scritto il Comandante dei Vigili del Fuoco di Lecce, l’ingegnere Pietro Foderà  per chiarire ed eventualmente dipanare qualsiasi allarmismo nato dopo la pubblicazione dell’articolo del 16 aprile c.m. circa l’incendio sviluppatosi all’esterno della Sparkle, (Fabbrica di radiofarmaci).

L’ingegnere Foderà tende a precisare che - Sul frontespizio del rapporto d'intervento dei vigili del fuoco di Lecce, pubblicato in maniera parziale, appare soltanto la motivazione dell'intervento richiesto: "vario materiale contaminato", quale causa presunta al momento della chiamata, da verificare successivamente nel corso del sopralluogo.

In realtà, nel testo integrale dello stesso rapporto (non pubblicato), a seguito del sopralluogo e delle misurazioni rilevate, "non risultava nessuna misura superiore al fondo naturale di radioattività ambientale": Per quanto sopra, si ritiene che la pubblicazione del solo frontespizio del rapporto abbia potuto creare un eventuale stato di allarmismo ingiustificato

Ringraziamo il comandante dei Vigili del Fuoco di Lecce per la mail inviataci certi che quanto affermato servirà a chiarire quanto avvenuto e ad evitare qualsiasi allarmismo.

 

 

 

_____________________________________________________________________

 

 

19/04/2010 Il comandante dei Vigili del Fuoco, tuttavia, non ha chiarito come mai il rapporto venga recapitato ad una sezione di partito e non, eventualmente, all'Amministrazione Comunale.

Salvo che qualcuno non se ne sia impossessato valendosi della propria posizione per creare appunto allarmismi.

avv. Piero Luigi Romano

pieroromano@tele2.it

 

 

 

20/04/2010 Con riferimento al commento dall'avv. Piero Luigi Romano, si chiarisce che copia del rapporto d'intervento può essere richiesta (a domanda), ai sensi della legge n. 241/90, da chiunque abbia interesse nel procedimento. Nel caso in esame, il rapporto già pubblicato parzialmente sul sito TuttoCasarano è stato richiesto dal sig. Gianpiero Marrella, in qualità di consigliere comunale del Comune di Casarano.

Il Comandante provinciale

ing. Pietro Foderà

 

 

 

 

 

Pierangelo Bertoli - Eppure soffia

 

 

 

 

 

 

               

 

Clicca sugli annunci Google per sostenere TuttoCasarano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Dr. ANTONIO INGROIA

(Procuratore antimafia di Palermo)

il 22 aprile sarà a Casarano

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.