TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

OFFERTA:

MONITOR LCD QBELL 19 pollici

a soli 50 ˆ info: 328 2856158

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Preghiera indiana: Grande Spirito, dammi la saggezza e la forza di non giudicare mai nessuno se prima non ho percorso almeno un miglio nei suoi mocassini.

Stadio G. Capozza - Casarano

Cui prodest?

 

 

 

 

Di Gabriele Bastianutti *

gbastianutti@tiscali.it

Casarano, 31/10/2010

 

Egregio Geom. Ciurlia, anzitutto mi scuserà, ma dubito che la replica  sia farina del suo sacco.  D'altro canto, lo stesso sindaco scrive in uno stile assai diverso da come parla...quindi sarà un vezzo dei demasiani forse...

Inizio svelandole un segreto: questa operazione è stata definita vergognosa da suoi parenti stretti! Non ne era al corrente? Sul fatto che il sindaco sia disposto al confronto, vedremo presto se sarà così. Certo i precedenti in campagna elettorale, non depongono a suo (vostro) favore!

Mi permetterà di dissentire circa la libertà dei consiglieri in merito alle faccende che riguardano il sindaco, così come mi sembra “risibile” l'estraneità dell'azienda di cui lei non fa il nome alla galassia Italgest.

Non è proprio quella l'azienda che ha provocato il processo a carico del sindaco per truffa ai danni dello stato con la legge 488?

D'altronde, oggi anche mediaset non è di Silvio Berlusconi, quindi applicando il criterio del sillogismo aristotelico (I figura), Berlusconi non è in conflitto di interessi.

Egregio consigliere, Lei, il suo suggeritore, la maggioranza intera, non avete ancora compreso una cosa molto elementare: ciò che  definisce processo alle intenzioni, cattivi pensieri, posizioni preconcette, sono più che legittime e giustificate in presenza di un conflitto di interessi conclamato e devastante. Perchè il Sindaco non era presente durante l'ultimo consiglio?

Per il resto, in relazione alle sue velate accuse di diffamazione, voglio lanciare una sfida a lei ed a tutta la maggioranza: se entro 1 anno, dovesse essere scongiurato il pericolo che quel debito  gravi sul comune di Casarano, io e la “sigla” cui mi onoro di far parte, chiederemo ufficialmente scusa. Al contrario, se dovesse verificarsi ciò che noi abbiamo pronosticato, lei, il suo “PARTITO” e l'intera maggioranza, vi dimetterete in blocco!

Comunque, signor consigliere-avvocato-geometra, le dirò che a mio avviso è vergognoso ciò che avete deliberato. Si ricordi che di fronte alle migliaia di posti di lavoro persi, una politica accorta e attenta ai bisogni ed alle necessità della popolazione, si sarebbe spesa concretamente a favore dei meno abbienti. Ad esempio: perché non concedere una fideiussione a chi vorrebbe installare sul proprio tetto dei pannelli solari e non ha soldi? Perché non garantire quei giovani che vogliono studiare e non hanno disponibilità? Perché non cercare soluzioni per le famiglie sempre più disperate? Invece, a Casarano, stante la crisi più drammatica degli ultimi 100 anni, si elegge come priorità assoluta la ristrutturazione dello stadio per farne un tempio della modernità o una fonte di produzione di energia elettrica...Cui prodest?

Gabriele Bastianutti

 

 

            * S. E. L. Casarano - Resp. rapporti con la Regione

 

 

 

 

 

 

 

Enzo Biagi Intervista a Don Luigi Ciotti

 

 

 

 

 

 

 

 

               

 

 

Casarano

    17/10/2010 Santo Stefano. Primo martire

 

 

    15/10/2010 La lampada del genio.

Di William Ghilardi

 

 

    13/10/2010 Salviamo la vita di Sakineh Mohammadi Ashtiani.

Di Tommaso Lupo

3 commenti

 

 

    13/10/2010 Casarano: incommoda (disagi) et circenses (giostre).

Di Maria Pia D'Ormea

1 commento

 

Casarano

 

L'era Capozza

 

  Ritrovato un antichissimo palmento, in zona casaranello. dal sito www.pinodenuzzo.com

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.