Risparmiare l'acqua è un dovere morale prima che economico

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Basteranno una serie di interventi a decongestionare il traffico?

 

 

 

 

Di Mauro Mazzeo

mauro.mazzeo@tin.it

Casarano, 04/09/2010

 

Buongiorno, vorrei intervenire con un mio pensiero a proposito dell'articolo di cui all'oggetto.
 
Credo che prima di intentare una rivoluzione in termini di interventi sulla viabilità, occorrerebbe ridestare il senso civico e la propensione al rispetto del codice della strada nell'automobilista casaranese.

 

E' indubbio, infatti, e chi è costretto a percorrere le strade cittadine non può non averlo notato, che molto spesso e in molti punti della città, la fluidità del traffico è fortemente influenzata dalla presenza di vetture parcheggiate in maniera vergognosamente scorretta o, peggio ancora, in divieto di sosta. La foto messa in testa all'articolo sembra essere stata sagacemente scelta dalla redazione di questo sito (e ne sarei contento se così fosse) ad evidenziare questo aspetto per nulla da sottovalutare.


Colgo l'occasione offertami da questo momento per sensibilizzare l'amministrazione tutta insieme al corpo della Polizia Municipale a riappropriarsi del ruolo di garanti nel rispetto delle regole seppur marginali quali possono essere quelle della circolazione stradale (la civiltà di un popolo si misura anche in questo).


E' ormai raro vedere (non dico sia per colpa loro) i nostri Vigili impegnati in azioni di verifica e controllo del rispetto di dette regole e se queste azioni ci sono, evidentemente sono troppo poche. Forse è colpa della carenza di personale per via della particolare congiuntura storica che avrà indotto l'Amministrazione al ricorso agli Ausiliari del Traffico; starebbe bene se non fosse che tali unità si limitano a percorrere fino alla noia le zone blu braccando chi, in buona o cattiva fede, ha omesso di acquistare o aggiornare il tagliando e tralasciando, invece, completamente le aree meno centrali della città o le infrazioni non strettamente legate alla sosta.


Sicuramente gli interventi preventivati dall'assessore porteranno un beneficio immediato in quei punti nevralgici della circolazione ma se a ciò non si associa una azione di ripristino del rispetto delle regole e della rieducazione al senso civico, sarà solo un ennesimo tentativo destinato a spostare e aggravare il problema nel tempo.

Mauro Mazzeo

 

 

 

Parla con Me 23-03-10 - Piercamillo Davigo -

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

NO ALLA LEGGE BAVAGLIO

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.