"Come arrivano lontano i raggi di quella piccola candela: così splende una buona azione in un mondo malvagio."
(W. Shakespeare)

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Questo paese per essere dalla parte della legalità dovrebbe avere un morto ammazzato eccellente all'anno. (GIOVANNI FALCONE)

I medici Pro-Biomasse

 

 

 

 

 

iovadoabiomasse@gmail.com

Casarano, 30/04/2010

 

In relazione alla lettera sottoscritta dai medici di medicina generale e pediatria di Casarano sul ventilato rischio oncologico legato alla realizzazione della centrale Helianthos 2, il Comitato “Io vado a biomasse” ricorda, invece, la sottoscrizione dello scorso anno di quei medici che si sono già espressi a favore delle biomasse nel Salento in linea con quanto dichiarato dal Prof. Massimo Federico (Ordinario di Oncologia Medica dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e direttore del Registro Tumori della Provincia di Modena):

 

-Dott. Gianni Santacroce, Responsabile Day Hospital Oncologico P.O. – Nardò;

-Dott. Antonio Fernando Libetta, Direttore Struttura Complessa Anestesia e Rianimazione P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Giancarlo Morciano, Direttore Struttura Complessa Servizio Radiologia TAC e Risonanza Magnetica P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Cesare Cavalera, Direttore Struttura Complessa Medicina Interna P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Giacinto Pettinati, già Primario Emerito del Reparto Cardiologia P.O. “Ferrari” – Casarano

-Dott. Giorgio Trianni, Direttore U.O.C. Neuorologia P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Vincenzo Toni, Dirigente Medico I livello P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott.ssa Maria Rosaria Mazzeo, Dirigente Medico P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Michele Baldassarre, Dirigente I livello Neurologia P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Massimo Marra, Dirigente Medico P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Salvatore Schiavano, Direttore Medicina I livello Nefrologia – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Sergio Pasca, Direttore Medico I livello Neurologia – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Francesco Mosticchio, Dirigente Medico Resp.le Centro Rianimazione – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott.ssa Nadia Scarlino, Dirigente Medico I livello Centro Rianimazione – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Roberto De Masi, Dirigente Medico I livello U.O. Nefrologia – P.O.

“Ferrari” – Casarano;

-Dott.ssa Silvana Scarcella, Dirigente Medico Dip. di Prevenzione P.O “Panico” – Tricase;

-Dott. Angelo Fasano, Pneumologo, Medico di famiglia – Melissano;

-Dott. Maurizio Fazzi, Medico Ortopedico INAIL – Casarano/Lecce;

-Dott.ssa Evelina Pedaci, Medico anestesista OSPIS – San Cesario;

-Dott.ssa Paola Lanzilotto, Dirigente Medico I livello Pediatria “V. Fazzi” – Lecce;

-Dott. Giuseppe Pepe, Medico Cardiologo Clinica “Petrucciani” – Lecce;

-Dott. Michele Accogli, Medico Cardiologo P.O “Panico” – Tricase;

-Dott. Giorgio Specchia, Medico Oculista – Lecce;

-Dott. Giuseppe Specchia, Dirigente Medico Oculista “V. Fazzi” – Lecce;

-Dott. Giuseppe Guida, Direttore Medico Distretto Socio-Sanitario Gagliano del Capo;

-Dott.ssa Enrica Secchi, Ex Primario Servizio Trasfusionale P.O. “S. Cuore” – Gallipoli;

-Dott. Antonio Caputo, Dirigente Medico I livello Oculista ASL LE;

-Dott. Rocco Tenuzzo, Direttore Struttura Complessa di Urologia – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Vincenzo Ferrari, Medico di Medicina Generale – Parabita;

-Dott. Giorgio Pantaleo, Dirigente Medico U.O. di Ortopedia – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Luigi De Francesco, Direttore Medico Distretto Socio-Sanitario di Casarano;

-Dott. Franco Sanapo, Direttore Sanitario ASL LE;

-Dott. Francesco Morgante, Dirigente Medico U.O. Nefrologia e Dialisi – P.O. “Ferrari” – Casarano;

-Dott. Giuseppe Borruto, Responsabile Endoscopia P.O. – Copertino;

-Dott. Giuseppe Alessandrini, Dermatologo – Taviano.

www.iovadoabiomasse.blogspot.it

__________________________________________________________________

In merito alla nota dei medici a favore della centrale a Biomasse di Italgest, il sottoscritto, fa notare che il documento in oggetto è un vecchio documento “riciclato” (a questo link le tracce evidenti datate febbraio 2009).

Nell’arco di questi mesi, ho contattato quasi tutti i medici firmatari, ed oltre il 60% dei medici, mi ha comunicato che a loro è stato sottoposto un questionario, che fraudolentemente è divenuto un documento a favore.

Alcuni dei professionisti “firmatari”, mi hanno confidato che con tutta probabilità adiranno le vie legali per difendere l’onorabilità del proprio nome.

Chi si sta prodigando a favore di questa megacentrale, non comprende la gravità di tali pubblicazioni.

Come non si comprende la strategia di associare, in un volantino distribuito, i simboli di molti partiti con i loro rispettivi stralci di programma, alla battaglia a favore (SEL conferma come sua linea ciò che è citato, e sottolinea per l’ennesima volta la proposta alternativa fatta di una centrale da max 3 MW) .

Nel merito di quel volantino l’aver affiancato tutti i simboli contro questa centrale, ci fa constatare due alleati impliciti che finora non si sono espressi, e cioè l’UDC, ed il PD che ad oggi continua la sua linea deleteria per se stesso e per la comunità dell’assordante silenzio.

Gli interessi in ballo sono altissimi, e non ci sorprenderebbero atti che vanno oltre il lecito morale e legale.

 

Casarano, 03 Maggio 2010

Marco Mastroleo

Segretario cittadino Sinistra Ecologia Libertà

 

 

 

 

Con riferimento alla nota di Sel, facciamo notare che, nell’assoluto rispetto della verità e della correttezza, il Comitato “Io vado a biomasse” si è limitato a “ricordare” ai cittadini ed all’opinione pubblica che, oltre ad un elenco di medici “contrari”, esiste anche un elenco di medici che, nei mesi scorsi, si sono dichiarati “favorevoli” alle biomasse. Quanto al volantino in allegato, distribuito durante la giornata di ieri, ci rimettiamo alla libera interpretazione ed alla capacità di giudizio dei cittadini di Casarano, astenendoci ancora una volta da commenti che potrebbero suonare come una inutile forzatura.

Casarano, 3 maggio 2010

www.iovadoabiomasse.blogspot.com

 

 

 

 

04/05/2010 Se quello che dice Marco è vero, e non ho motivi per dubitare della fondatezza di ciò che dice, siamo veramente entrati in una fase di emergenza democratica gravissima! Forse, a questo punto, le istituzioni dovrebbero intervenire. Lo scenario che si va delineando assume dei connotati inquietanti!

Enrico Fattizzo

e.fattizzo@libero.it

 

 

 

 

06/05/2010 In merito all'inserimento del mio nominativo in un elenco di medici favorevoli agli impianti a biomasse vorrei precisare che il mio parere, sollecitato alcuni mesi fa, si limitava alla valutazione dell'energia ricavata da fonti rinnovabili( come le biomasse) e perciò più pulita e pertanto raccomandata( vedi protocollo di Kyoto) rispetto a quella derivata da fonti fossili.
Credo invece che per l'eventuale realizzazione d'impianti a biomasse a Casarano e genericamente nel Salento( si parla addirittura di 22 centrali) sia necessario un dibattito sereno e scevro da qualsivoglia pregiudizio, magari in consigli comunali monotematici, in cui finalmente emergano  chiaramente i vantaggi e gli svantaggi di simili impianti per la popolazione " tutta",  che in gran parte si chiede quanto un territorio a vocazione turistica come il Salento, che proprio in questi giorni viene definito " assolutamente da visitare" da chi in tutto il mondo assiste alla proiezione di " Mine Vaganti", possa trarre beneficio da simili realizzazioni
Cordiali saluti

Dott. Salvatore Schiavano

schiavanodot@yahoo.it  

 

 

 

 

 

 

Pierangelo Bertoli - Eppure soffia

 

 

 

 

 

 

               

 

Clicca sugli annunci Google per sostenere TuttoCasarano

 

 

 

 

 

 

 

25 aprile

"Festa della Liberazione"

 

Per una nuova politica

energetica in Puglia

 

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.