Risparmiare l'acqua è un dovere morale prima che economico

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Radio Zastava in concerto - Martedì 17 agosto - Piazzetta Nazario Sauro ore 21.00

 

 

Di Alberto Nutricati

anutrica@tiscali.it

Casarano, 16/08/2010

 

Città di Casarano - Assessorato alla cultura
Nell'ambito della stagione estiva 2010 - "Casarano città Contemporanea"

Presenta


RADIO ZASTAVA
in concerto


Nato nel 2005 come brass marching band di supporto all'artista girovago Gigi Miracol, il "funambolico eptetto" Radio Zastava traduce in musica il mescolamento culturale della propria regione, il Friuli, terra di confine e porta con i balcani e l'Austria.

A caratterizzare le influenze sonore di questo ensamble di fiati e percussioni sono inoltre le variopinte origini friulane, asburgiche, slovene e serbo bosniache dell'organico.

Sorpresi dal successo ottenuto con le prime deliranti esibizioni i Radio Zastava si rifugiano da principio nello studio di brani classici del repertorio balcanico e klezmer, per approdare in seguito alla composizione di pezzi originali dove far confluire le proprie influenze swing, manouche, folk e punk...

E così, in un arco di tempo molto breve, i Radio Zastava hanno già dato circa duecento concerti fra Italia, Austria, Slovenia e Francia, Germania e Regno Unito, partecipando a numerosi festival internazionali: Fete de la Musique (Parigi), Balkan Beats e Paradise Gardens (Londra), Frequenzen
Festival (Meldorf-Germania); diventando a pieno titolo una delle formazioni balkan oriented più richieste e conosciute in Italia.

Gli oltre 30 brani del repertorio dei Radio Zastava, a metà strada fra tradizione ed innovazione, permettono di dare sfogo al virtuosismo, all'improvvisazione e alla prorompente teatralità che contraddistingue il gruppo. Queste stesse caratteristiche sono prepotentemente espresse all'interno del loro esordio discografico "The Funambolic Heptet", ampiamente programmato da moltissime emittenti italiane e straniere fra cui trasmissione radiofonica Cult "Catepillar" (Rai-Radio2).

Non paghi dei successi fin qui ottenuti i Radio Zastava stanno già lavorando ad un nuovo repertorio nel quale far convergere insospettabili influenze electro/dub e drum & bass....
Hanno recentemente ricevuto un invito a partecipare al cast stellare del Glastombury Festival in Inghilterra.

"Le atmosfere trasmesse dai Radio Zastava seducono donne e uomini, ricchi e poveri, vecchi e giovani,
prendendo d'assedio piazze cittadine, matrimoni, feste paesane, palchi grandi e piccoli e scatenando la
festa e la danza!"

I RADIO ZASTAVA SONO:

"Yatta" Cej (fisarmonica)
Marco Von Kappel (basso tuba)
Nico "de Puta" Rinaldi (sax contralto)
Valter "Wallace" Grison (sax tenore)
Stefanino Braga (percussioni)
Leo Virgili (trombone)
Gabriele Cancelli (tromba)
Predrag "Pedja" Pijunovic (grancassa)

 

 

 

Guarda tutte le foto pervenute sull'incendio della "Vora

 

"Non credere a nulla, semplicemente per sentito dire, non importa dove l'hai letta o chi l'ha detto, neppure se l'ho detto io, a meno che non sia affine alla tua ragione e al tuo buon senso.
Non credere nelle tradizioni, perché sono state tramandate per molte generazioni.
Non credere in niente, solo perché se ne parla tanto, o è sostenuto dalla stragrande maggioranza degli uomini.
Non credere semplicemente perché è scritto nei tuoi libri religiosi.
Non credere solo per l’autorità dei tuoi insegnanti e degli anziani.
Ma se dopo l’osservazione e l’analisi personale, scopri che è d’accordo con la ragione, ed è favorevole al bene e beneficio di tutti, allora accettala e vivi per essa.

(Buddha)

 

 

Radio Zastava - Balkan Swing

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Casarano

 

 

31/05/04 Conferita a don Ciotti la cittadinanza onoraria

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.