Se vuoi fare un regalo per Natale o per il Nuovo Anno, scegli i cesti di MADE IN CASARANO

farai un regalo utile a chi lo riceverà e in più aiuterai le aziende della nostra città.

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

Il 20 novembre presidiamo i tribunali per esprimere sostegno ai magistrati più esposti nella lotta alla criminalità organizzata »

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Preghiera indiana: Grande Spirito, dammi la saggezza e la forza di non giudicare mai nessuno se prima non ho percorso almeno un miglio nei suoi mocassini.

Giusto e condiviso l'azzeramento della Giunta

 

 

Di Simone Totaro

slug_lot@hotmail.com

Casarano, 24 novembre 2010

 

Finalmente una risposta dura, forte, chiara. In questi giorni siamo stati spettatori di un teatrino imbarazzante, con un assessore che rimette una sola delega al Sindaco, ma rimane ben in sella mantenendo l’altra. Due forze della maggioranza che si beccano a vicenda per meriti tecnici o politici (non è molto chiaro). Un partito che si muove strano, con un Segretario che afferma delle cose, altri membri che lo contraddicono.


Oggi apprendiamo che il Sindaco De Masi riprende le deleghe degli assessori in attesa di consultarsi con le forze di maggioranza per trovare un punto di (ri) partenza per andare avanti.


Era ora! Il Sindaco ha dimostrato grande senso di responsabilità e coraggio nell’attuare un simile provvedimento, dando un segnale della volontà precisa di ripartire con l’azione amministrativa del governo cittadino, della sua maggioranza e di tutte quelle forze civiche e sociali che hanno condiviso in sede di votazioni la progettualità del suo programma elettorale.


Purtroppo è evidente che a Casarano questa ormai famigerata centrale a biomasse ha “risucchiato” ogni attenzione dell’opinione pubblica, facendo commettere il grave errore di distogliere completamente lo sguardo da tante altre tematiche riguardanti la nostra città, che non può e non deve in alcun modo dimenticare i tanti problemi che attanagliano i casaranesi. Infatti anche questo provvedimento del Sindaco viene ricondotto a tale problema: qualche testata d’informazione riconduce l’azzeramento della Giunta alla disputa sul progetto Heliantos 2 ormai permeata anche all’interno delle forze di maggioranza.


A nostro parere invece quello del sindaco è un provvedimento POLITICO, ben diverso dalla mistificazione IDEOLOGICA E PERSONALE attuata a corredo dell’iter procedurale in corso per l’approvazione del progetto Heliantos 2. Progetto che ormai pare viaggiare ben separato dal Sindaco De Masi e dall’amministrazione comunale.


Quindi prendiamo atto della decisione coraggiosa del Sindaco e lo invitiamo a proseguire per questa strada, tracciando la linea progettuale per cui è stato votato con chiunque voglia partecipare all’effettiva RINASCITA della nostra città e lasciando fuori chiunque invece resti ancorato a vecchie logiche di potere e di poltrone.
Distinti saluti,

Simone Totaro

 

 


Roberto BENIGNI: Sconfiggere il male - "Vieni via con me" di Fabio FAZIO e Roberto SAVIANO

 

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

L'era Capozza

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.