Se vuoi fare un regalo per Natale o per il Nuovo Anno, scegli i cesti di MADE IN CASARANO

farai un regalo utile a chi lo riceverà e in più aiuterai le aziende della nostra città.

 

 

 

 

 TuttoCasarano

  Lo spazio web a disposizione dei cittadini

 

Il 20 novembre presidiamo i tribunali per esprimere sostegno ai magistrati più esposti nella lotta alla criminalità organizzata »

  Home page

   La vita Politica

  Lo sport

  Cultura

  Tutto città

   Informazioni turistiche

    scrivici

Preghiera indiana: Grande Spirito, dammi la saggezza e la forza di non giudicare mai nessuno se prima non ho percorso almeno un miglio nei suoi mocassini.

Centrale a biomasse, nota di 15 componenti del Direttivo PD

 

Firmato: 15 componenti del Direttivo cittadino del PD

Casarano, 17 novembre 2010

 

Egr.  Segretario Nazionale

         On. Luigi Bersani

 

Egr.   Vice Segretario

          On. Enrico Letta

 

Egr.   Responsabile Politiche Energetiche

          On. Ermete Realacci

 

Egr.   Segretario Regionale

         Sergio Blasi

 

Egr.   Presidente Regionale

          Michele Emiliano

 

Egr.   Segretario Provinciale

          Salvatore Capone

e p.c.

 

Egr.   Presidente della Regione Puglia

          Nichi Vendola

 

Egr.   Vice Presidente Regione Puglia

          Loredana Capone

 

Egr.   Assessore Regionale alle politiche Ambientali              

          Lorenzo Nicastro

 

Egr.   Assessore Regionale Attuazione Programma

          Nicola Fratoianni

 

Apprendiamo con stupore dagli organi di stampa di un documento a firma, fra gli altri, del Segretario cittadino del circolo del Partito Democratico di Casarano ed inviato al Presidente della Regione, al Vice Presidente della Regione, all’Assessore Regionale alle Politiche Ambientali e p.c. all’Assessore Regionale all’Attuazione del Programma, avente ad oggetto “Considerazioni in merito alla possibilità della realizzazione di un impianto a biomasse nella città”.

Premettiamo che, nel metodo, tale posizione non è mai stata deliberata all’interno degli organi competenti del nostro circolo (direttivo) ed è quindi da ritenersi una posizione personale dello stesso segretario.

Nel merito, tale documento parla della necessità della “tutela dei diritti e della salute dei cittadini […] di [non] avallare politiche di sfregio del territorio, di vilipendio di quegli ideali e di quei valori propri di quel centro sinistra nel quale ci riconosciamo e del quale vantiamo meriti e programmi a misura d’uomo e di cittadino”, concludendo che “[…] oggi più che mai, [non bisogna] arrendersi a quelle logiche antidemocratiche ed illiberali che da anni insieme stiamo cercando di combattere ed abbattere”.

A questo punto, avvertiamo l’esigenza di affermare la posizione che il Partito Democratico ha espresso attraverso i competenti organi nazionali.

Nell’Assemblea nazionale, tenutasi a Roma il 21-22 Maggio, infatti, tra gli altri documenti elaborati dalle commissioni ed approvati all’unanimità, vi è anche quello relativo alla green economy, ripreso, come logico, dal Partito Democratico provinciale. In tale documento, allegato alla presente, si fa espressamente riferimento all’economia verde come unica vera opportunità per uscire dalle due grandi crisi: quella climatica e quella economica-occupazionale.

In uno dei passaggi fondamentali di tale documento si legge che altra strada maestra [da perseguire] è nello sviluppo di energia da fonti rinnovabili: eolico, solare, biomasse, energia idraulica, biocarburante, geotermia. […] Accumulare ulteriore ritardo sulla strada dell’efficienza energetica e sullo sviluppo delle rinnovabili è un errore strategico che toglie competitività al nostro paese, alle nostre imprese”.

Il Partito Democratico ha più volte espresso la propria posizione chiara e lungimirante, distinguendosi dalla destra che continua a perseguire in materia energetica il nucleare e le fonti tradizionali.

Ci chiediamo, a questo punto, come il segretario del PD di Casarano, ignorando i documenti approvati dall’Assemblea nazionale, possa bollare come iniziativa antidemocratica ed illiberale, un progetto che va nella direzione auspicata dal partito nazionale, parlando addirittura di politiche di sfregio del territorio.

Noi crediamo che, con tali affermazioni, lo sfregio sia perpetrato nei confronti di chi, lavoratori ed imprese, con il proprio lavoro realizzano progetti in linea con quanto stabilito dalle stringenti legislazioni europee, nazionali e regionali in materia.

Crediamo ancora che un partito serio, quale è il Pd, debba porsi a difesa di chi, nel pieno rispetto delle stringenti normative attualmente in vigore, cerca di andare nella direzione dello sviluppo sostenibile.     Spetta agli enti predisposti al rilascio delle autorizzazioni, valutare la bontà e il rispetto normativo di questa come di altre iniziative.

Ci chiediamo se sia possibile avallare logiche, queste sì illiberali, in disprezzo di libere iniziative che vedono coinvolte persone e lavoratori.

Pensiamo piuttosto che il Partito Democratico dovrebbe essere al fianco di coloro che, con fatica, soprattutto nel Mezzogiorno, tentano di porre in essere, rimettendosi alla valutazione degli enti competenti, progettualità ed investimenti, nel pieno rispetto delle norme, delle leggi e della legalità.

 

Isernia Ezio – Componente Assemblea Nazionale, Delegato Assemblea Provinciale, Componente Direttivo

Crudo Luigi – Consigliere Comunale PD, Componente Direttivo  

Marsigliante  Meri – Componente Direttivo

Barletta Ugo – Componente Direttivo

Torsello Aldo – Componente Direttivo

Lia Massimo – Delegato Assemblea Provinciale, Componente Direttivo

Toma Ilario – Componente Direttivo

Tornese Roberto – Componente Direttivo

Tenuzzo Lorenzo – Componente Direttivo

Leggio Pamela – Componente Direttivo

Orsini Sonia – Componente Direttivo

Ciurlia Patrizia – Componente Direttivo

Ruggiero Fabiola – Delegato Assemblea Provinciale, Componente Direttivo

Martina Gianluca – Componente Direttivo

Stefano M. Antonietta – Componente Direttivo

 

 

 

12/11/2010 Scatta una foto e partecipa alla realizzazione del calendario

MADE IN CASARANO 2011

 

 

 


Roberto BENIGNI: Sconfiggere il male - "Vieni via con me" di Fabio FAZIO e Roberto SAVIANO

 

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 

 

L'era Capozza

 

 

http://www.pieroricca.org/

 

 

 

 

2000 - 2010 www.tuttocasarano.it All rights reserved.